Tivoli verso la normalità: rifiuti a Colfelice


Roma 21 febbraio – A Tivoli la situazione riguardante i rifiuti sta tornando alla normalità. Per giorni la discarica dell’Inviolata è stata chiusa a causa di problemi sanitari, generando problemi. Da martedì l’Asa, Azienda Speciale Ambiente, sta portando tutti i rifiuti rimasti in strada verso Colfelice. Il comune di Tivoli ha infatti stipulato un contratto con la SAF, Società Ambiente Frosinone. L’operazione ha portato all’aumento dei costi, che potrebbe causare problemi, come detto da Carlo Valentini, presidente della municipalizzata che raccoglie l’immondizia in città. Valentini si augura che a pagarne le conseguenze non siano i cittadini. Si passa dai 90 euro della discarica dell’Inviolata ai 178,15 euro a tonnellata pagati a Colfelice. Proprio per evitare problemi relativi al prezzo si stanno cercando altre soluzioni, tuttavia Palazzo San Bernardino oggi non può più aspettare. In molti hanno dato la colpa alle amministrazioni, colpevoli di non aver saputo avviare la raccolta differenziata porta a porta che avrebbe evitato molti disagi.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here