Viterbo, coma etilico a 12 anni. Condizioni gravissime

Roma, 2 febbraio- L’alcool miete sempre più vittime, più facile da reperire e meno costoso delle droghe, ha però gli stessi effetti, sia per la dipendenza che per la gravità degli effetti nel caso di abusi. Questa volta a farne le spese sono stati due bambini di 11 e 12 anni. I medici del 118 li hanno trovati privi di conoscenza in un bosco a Ischia di Castro, a nord di Viterbo. L’eliambulanza non poteva volare a causa del maltempo, così sono state chiamate due ambulanze, mentre i bambini venivano monitorati da un medico e un infermiere. Nonostante la giovane età, la diagnosi è stata coma etilico e i due sono stati trasferiti in codice rosso all’ospedale Bel Colle di Viterbo. Attualmente la loro situazione è grave e rimangono sotto osservazione, ma non sono in pericolo di vita. La polizia intanto sta cercando di capire come i ragazzi si sono procurati tanto alcool, vista la loro età e se erano accompagnati da maggiorenni che potrebbero poi averli abbandonati nel bosco.

di Elisa Bianchini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here