Boccea, arrestato stalker recidivo


Non riusciva ad accettare che la sua ragazza non lo amasse più, che fosse libera e indipendente. Per questo un 22enne romano avevano iniziato a perseguitare la sua ex compagna, rendendole la vita impossibile, fra pedinamenti e minacce. La donna aveva sporto più volte denuncia al commissariato di zona, tanto che il giovane non poteva avvicinarsi nè a lei, nè alla sua abitazione, ma questo non lo ha fermato. La scorsa notte ha seguito la ex ragazza fino alla casa di lei, in zona Boccea, e quando l’ha trovata con un altro uomo non ha esitato ad aggredirli. Il nuovo fidanzato è finito in ospedale, la donna sotto shock, ma fortunatamente illesa è riuscita a rendere un quadro di quanto accaduto alla polizia giunta sul posto. Gli agenti hanno iniziato subito le ricerche e poco dopo hanno trovato il 22enne che vagava ancora a Boccea, poco distante dal luogo dell’aggressione. Adesso dovrà rispondere del reato di atti persecutori.

Roma, 26 marzo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here