Clericus Cup: Martyrs verso la clamorosa eliminazione


Sarà l’ ‘ultima cena’ alla Clericus Cup per i campioni in carica dei Martyrs? Lo sapremo sabato 29 marzo al fischio finale del derby gianicolense che opporrà gli scudettati “stars and stripes” ai vicini di casa del Collegio Urbano, che, parenti serpenti, non possono fare sconti ai cugini, anche loro a rischio eliminazione. Dopo due stagioni senza sconfitte, i seminaristi del North American College, oggi con soli tre punti in classifica devono necessariamente “tirare da tre punti”, fare bottino pieno contro i Leoni d’Africa biancogialli, dai colori del Vaticano. Che sia provvidenziale la visita in Vaticano del presidente Usa, Obama? Di certo non mancheranno gli stimoli per gli statunitensi, finora sempre qualificati ai quarti di finale nella Clericus Cup; per sei volte tra le prime 4 del torneo, vinto nelle due ultime edizioni. Nel girone A, la sconfitta Usa subita sette giorni fa, 2-1 in favore del Collegio Messicano, ha lanciato i “guadalupani” verso lo storico traguardo dei quarti di finale. Il Messico clericale dovrà superare con molte reti l’ Augustinianum Marianum per non temere la classifica avulsa e quella del fair play, nel caso i superMartyrs superassero l’Urbano. Le due sfide sono in programma all’Oratorio San Pietro (Via di Santa Maria Mediatrice, 24) in contemporanea alle ore 10:30. Nel girone B, alle ore 9, agevole il compito che attende la capolista Redemptoris Mater, già con il pass dei quarti in tasca: sulla carta non dovrebbe faticare troppo contro il San Paolo, a secco nel girone. Decisiva, invece, l’altra gara tra Gregoriana e S. Maria della Riconciliazione, con gli studenti dell’Università gesuita, rigenerati dall’energia e dai gol del portoghese Duarte Rosado.

Domenica il campionato di calcio a 11 pontificio, organizzato dal Centro Sportivo Italiano, con il patrocinio dell’Ufficio sport della Cei e del Pontificio Collegio per la Cultura del Vaticano, prevede altre 4 sfide. Nel girone C, il Sedes Sapientiae, già ai quarti, dopo la bella vittoria ai rigori sul Seminario Romano Maggiore, incontra il Collegio Belga – Guanelliani, con i sacerdoti fiamminghi che avranno al loro fianco, come una settimana fa, la spinta e il tifo dell’ambasciatore del Belgio presso la Santa Sede, Charles Ghislain. Chissà se per gli “angeli rossi”, così come sono stati ribattezzati i giocatori del Collegio Belga, ci saranno i primi punti nella Clericus Cup. Nell’altra gara, il Romano Maggiore cerca i punti qualificazione contro il Brasile sacerdotale. La Seleçao verdeoro dovrà rinunciare al terzino Roberto Carlos, espulso per reazione nel turno precedente. Invece Pino Conforti, lo “special don” lateranense, tecnico dei seminaristi italiani in stanza a San Giovanni, si affiderà al talento del tandem pugliese, Moslavar-Pellegrino.

Nel girone D, infine, mancherà al Mater Ecclesiae contro la Spagna il capitano Pierre Gwet-bi-Gwet; espulso il forte camerunense nella gara persa 0-6 contro la rivelazione San Pietro. Attesi molti tifosi da Viterbo per vedere all’opera la lanciatissima squadra, guidata da don Santino Giulianelli e don Pino Currè, che mescola in campo l’estro dei calciatori dell’Istituto Teologico San Pietro con i predicatori del Vangelo “argentino”, i ragazzi del Verbo Incarnato del Seminario San Vitaliano di Montefiascone. Il Pio Latinamericano, avversario di turno, sogna la qualificazione, ma anziché affidarsi alle preghiere, i seminaristi e i sacerdoti sudamericani faranno bene escogitare un “calvario” per il matador Edwin Salnitro, il capocannoniere petrino del torneo, 9 reti in due gare, ed il suo partner in attacco, l’argentino Tomas Bonello, oggi in seminario, dieci anni fa ad un passo dal vestire la maglia del Velez.

I sorteggi dei quarti in diretta su TV2000

Conosciute le otto sorelle, lunedì 31 marzo alle 20:28 su TV2000, la trasmissione “Nel cuore dei giorni – Indaco sport” condotta da Giampiero Spirito ospiterà i sorteggi dei quarti di finale dell’ottava edizione della Clericus Cup. In diretta gli abbinamenti fra le 4 qualificate come prime e le 4 qualificate come seconde dei gironi. Tv2000 è visibile sul ch. 28 del digitale terrestre e sul ch. 140 di Sky.

Roma, 27 marzo


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here