Dal 21 Aprile il Foro di Augusto torna in vita.


Roma, 12 Marzo- Grandi celebrazioni per il Natale di Roma quest’anno. In occasione della bimillenaria scomparsa del primo imperatore della capitale, Gaio Giulio Cesare Ottaviano Augusto, il Foro a lui dedicato si prepara a tornare in vita grazie al supporto delle nuove tecnologie.

Dal 21 Aprile romani e turisti potranno ammirare i resti archeologici immersi in giochi di luce, musica e ricostruzioni 3D che riporteranno il Foro di Augusto indietro di duemila anni. L’intento è quello di unire la grande storia dei fasti imperiali alla modernità dei giorni nostri per creare uno spettacolo notturno imponente e suggestivo.

Un’altro motivo di attrazione per i visitatori sarà l’audio-guida disponibile sul sito, alla quale ha prestato la voce nientedimeno che Piero Angela, celeberrimo conduttore televisivo e divulgatore scientifico. Proprio lui, insieme all’assessorato alla Cultura di Roma Capitale, alla Sovrintendenza capitolina dei Beni Culturali e  a Zetema Progetto Cultura, è promotore di questa iniziativa che andrà avanti fino al 21 di Ottobre. Gli organizzatori dell’evento hanno promesso che il luogo non verrà in alcun modo violato con manovre invasive: di giorno cavi e proiettori non saranno visibili e le rovine manterranno il loro aspetto originale.

Tutte le sere invece sono previste tre repliche di 40 minuti a partire dalle ore 21 e il biglietto intero dello spettacolo, disponibile in prevendita tramite il numero 060608 e dal 21 Aprile in loco, costerà 15 euro.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here