Fiumicino, scoperto cadavere di senzatetto morto da 10 giorni


Roma, 4 marzo – Una morte nel silenzio quella di un senzatetto a Fiumicino nel parcheggio multipiano dell’aeroporto. Il suo corpo infatti è rimasto lì per dieci giorni prima che qualcuno lo scoprisse. Il cadavere dell’uomo, non ancora identificato, è stato rinvenuto nella zona dell’Ingresso E del Parking e l’avanzato stato di decomposizione fa ritenere che il decesso risalga ad almeno 10 giorni fa. Tra le cause che hanno portato al decesso dell’uomo il freddo o la malnutrizione. Sulla vicenda indaga la Polaria, che però non esclude alcuna ipotesi, in attesa di quanto dirà l’autopsia.

Ma l’emergenza senzatetto nella zona è evidente. Martedì infatti due persone hanno litigato prendendosi a pugni per un mozzicone di sigaretta proprio all’interno del Leonardo da Vinci. I due clochard si sono affrontati nel tunnel che collega lo scalo aeroportuale ad un albergo. A sedare la lite la Polaria. Uno dei due è stato medicato all’ospedale Grassi di Ostia a causa di una ferita al naso provocata  da un pugno. Per lui la prognosi è di sette giorni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here