Lutto per Mick Jagger: suicida la compagna L’Wren Scott


Roma, 18 Marzo- Proprio pochi giorni fa era arrivato l’annuncio dell’attesissima data dei Rolling Stones a Roma prevista per il 22 giugno prossimo. Questa notte invece per il leggendario leader della rockband inglese, Mick Jagger, è arrivata la tragedia: la sua compagna, L’Wren Scott, con cui ormai faceva coppia da circa 13 anni, è stata trovata morta suicida in casa dalla sua assistente.

Non ci sono molti dubbi sull’accaduto: la stilista ed ex modella quarantanovenne era impiccata (tramite l’utilizzo di una sciarpa) nel suo appartamento di Chelsea, a New York. Rimangono invece molte domande sul motivo che ha spinto la donna al fatale gesto. Nulla lo lasciava presagire, nemmeno il forfait dato all’ultima settimana della moda londinese. Addirittura il suo account twitter era stato aggiornato alle 11 di New York, un’ora prima della scoperta del suo corpo senza vita.

Al momento della tragedia Mick Jagger si trovava in Australia per alcune date del tour mondiale dei Rolling Stones. Dalla band non è arrivato ancora nessun comunicato ufficiale, solo il portavoce del cantante lo ha descritto “totalmente sotto shock”. Da mesi circolavano voci sulla decisione della coppia di sposarsi dopo aver convissuto insieme per tanti anni. Mick Jagger, che ha da sempre la fama di playboy, con L’Wren Scott sembrava aver messo finalmente la testa a posto.

Nel frattempo il mondo della moda si stringe intorno al cantante inglese con parole di cordoglio. Alcuni amici e colleghi della stilista, come Bobby Brown e Marc Jacobs, si definiscono “devastati dalla notizia” che anche per loro è arrivata del tutto inaspettata. L’Wren Scott era una donna in carriera: prima modella per Chanel e Thierry Mugler, era divenuta famosa in tutto il mondo nel 2006 per la sua collezione Little Black Dress indossata da star del calibro di Madonna e Sarah Jessica Parker.

Inutile dire che le date del tour tanto agognate dai fan, compresa quella italiana al Circo Massimo, ora sono messe in dubbio.


1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here