Marino: “Parigi invidia Roma per le targhe alterne”


Roma, 15 Marzo – Ignazio Marino, sindaco a cui piace andare a lavoro in bicicletta, ne è sicuro: “Parigi invidia Roma per le targhe alterne” queste le parole del Primo Cittadino della Capitale, chiamato a presenziare alla manifestazione “Pietralata su due ruote“.

“Ho avuto la possibilità di discutere delle soluzioni all’inquinamento atmosferico con il sindaco di Parigi, Bertrand Delanoe e con Anne Hidalgo, candidata a primo cittadino per il centrosinistra” ha detto esordito il sindaco Ignazio Marino. “Mentre ho chiesto loro alcune informazioni sui progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana loro mi hanno chiesto come siamo riusciti a Roma a persuadere i cittadini alla decisione delle targhe alterne: si lamentavano che questa è una decisione che dovrebbe essere presa anche a Parigi e nonostante i loro tentativi non riescono a farlo, trovando ostacoli quasi insormontabili”.

“Parigi è in condizioni di inquinamento tali per cui a quattro chilometri dal centro non si riesce neanche a individuare la sagoma della Tour Eiffel. Il modo in cui hanno affrontato il problema è di rendere gratuito nel weekend il bike e il car sharing, ma nonostante questo se non c’è una diminuzione dell’inquinamento”, ha infine aggiunto a dimostrazione che l’utilizzo delle targe alterne deve essere considerato quale fattore fondamentale per contrastare l’inquinamento delle grandi città.

Queste le parole convinte del sindaco della Capiate, arrivate in concomitanza della quarta giornata ecologica promossa dall’amministrazione comunale.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here