Ostia Antica, Fregene, Acilia, giornata di arresti e denuncie


Ostia Antica, Fregene, Acilia, nell’arco di 24 ore tre fermi dei Carabinieri. Due gli arresti, mentre il terzo che se l’è cavata con una denuncia.

Cominciamo da Ostia Antica, con l’arresto più rilevante, V.F. un 28 enne del luogo: sul ragazzo pendeva un ordine di cattura emesso dal Tribunale di Roma, che lo ha riconosciuto colpevole di reati contro il patrimonio. Il ragazzo rischia una pena fino a 2 anni e 8 mesi di reclusione.

Spostiamoci ad Acilia: durante le operazioni di controllo sul territorio, il 53enne M.E. è stato arrestato dai Carabinieri. Anche in questo caso con un provvedimento di  cattura emesso dal Tribunale di Roma. L’uomo è ritenuto colpevole di violazione degli obblighi di assistenza familiare per una pena di un minimo di 6 mesi. Al momento è in custodia presso il carcere di Rebibbia.

Fregene, i Carabinieri hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia, F.P., un 21enne di origini pugliesi. Il giovane è stato fermato mentre era a bordo della sua Golf, in compagnia di altri quattro coetanei, con addosso 4 grammi di marijuana e tracce di hashish.
I Carabinieri, insospettiti, hanno voluto perquisire anche l’appartamento del ragazzo, dove hanno trovato altri 13 grammi di marijuana, come anche tutto l’occorrente per confezionare droga.

Roma, 26 Marzo.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here