Roma, Florenzi: “Sognavo un gol sotto la Sud”


Un gol all’ultimo respiro, una gioia infinita per Alessandro Florenzi, che ai microfoni di Sky esprime tutta la sua gioia dopo la vittoria decisiva sul Torino per 2-1: “Sognavo di fare un gol sotto la Sud dopo due anni che ci provavo, tante volte la sfortuna ci si è messa di mezzo. Si parla tanto di trovare una punta ma ce l’abbiamo in casa, si chiama Mattia Destro”. Ormai il gol per lui è di casa: “Sì, mi fermo sempre in allenamento per provare i tiri così da dare poi la domenica le gioie ai tifosi”. E carica i suoi per il secondo posto e se stesso per un sogno chiamato Nazionale: “Sì ma finchè non c’è la matematica dobbiamo continuare a vincere. Mondiale? Lavoro sempre al meglio, poi i sogni esistono per questo”. Mentre a Mediaset torna sull’argomento e precisa: “Lo spero, sarebbe un sogno. Ma se non verrà non è un dramma, sono giovane e spero di avere davanti un gran futuro”. 

A Roma Channel invece ritorna sulla rete: “Forse era destino o qualcuno lassù mi vuole bene. E’ successo quello che sognavo da due anni: un gol sotto la Sud. Magari non mi aspettavo di farlo al 92′”. E spera anche di segnare nel nuovo stadio che sarà presentato domani: “Speriamo che questo avvenga presto per noi, per tutta la città e i meravigliosi tifosi”.

Roma, 25 marzo


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here