Arriva il musical su Giovanni Paolo II

In attesa della tanto agognata – per i fedeli – canonizzazione del papa più amato della storia recente, per festeggiare l’evento ecco il musical su Giovanni Paolo II, al secolo papa Karol Wojtyla. Dal 21 al 24 aprile andrà in scena presso L’Auditorium Conciliazione di Roma lo spettacolo “Non abbiate paura”, tutto incentrato sulla vita del papa polacco. L’ingresso sarà gratuito e fino ad esaurimento posti.

Il Musical, come riporta una nota il Patrocinato Pontificio presieduto dal Cardinale Gianfranco Ravasi “’unica opera teatrale riconosciuta dalla Chiesa come valida a comunicare la figura di Papa Wojtyla”.

Il titolo del musical è tratto da una delle frasi più celebri di Giovanni Paolo II, “Non abbiate paura”, frase con cui il vescovo di Cracovia appena diventato papa diede inizio al suo pontificato nel 1978, davanti una piazza San Pietro colma di persone ad applaudire il successore di Pietro.

27, lunghi, anni concentrati nello spettacolo diretto da Gianluca Ferrato e Andrea Palotto, su testo di Don Giuseppe Spedicato, sacerdote dell’arcidiocesi di Lecce e prodotto dalla Jonathan L. Production.l cast artistico è composto da Danilo Brugia (Karol Wojtyla), Valeria Monetti (Nicole), Marco Stabile (Marek), Gabriele Colferai (Ian), Claudio Zanelli (Tadeusz), Piero Di Blasio (don Stanislao), Manuela Tasciotti (suor Tobiana), Sabrina Marciano (la vergine Maria), David Marzi (Alì Agca), Francesco Falabella (il cardinale Wyszynski), Piero Di Blasio (il cardinale Sapieha), e Andrea Ghislotti (Josef).

Per la vigilia del 27 aprile, sarà invece la tv a celebrare la canonizzazione di Karol Wojtyla, con numerose fiction e documentari in programma, tra cui l’inedito “Il sorriso di Karol”, prodotto da Tgcom24. Il documentario è stato curato dal vaticanista Fabio Marchese Ragona è sarà trasmesso su Rete4 e, appunto, sul canale Tgcom24 nella settimana in cui si celebrerà la canonizzazione. Protagonisti del documentario, alcuni dei più stretti collaboratori di Giovanni Paolo, come i cardinali Stanislaw Dziwisz – per quarant’anni segretario particolare di Wojtyla -, Camillo Ruini, Francis Arinze, Tarcisio Bertone, Giovanni Battista Re, Joaquin Navarro-Valls, e l’ex presidente della Polonia e leader di Solidarnosc Lech Walesa.

Infine, anche il web celebrerà a suo modo la canonizzazione, che ricordiamo, avrà come destinatario non solo il papa polacco ma anche papa Roncalli, Giovanni Paolo XXIII, ecco un portale tutto dedicato come www.2papisanti.org, in ben cinque lingue (inglese, francese, italiano, spagnolo, polacco). Il sito web avrà il compito di riportare news ed eventi accompagnati da video e immagini e ad eventuali documenti biografici-spirituali sul percorso di santità dei due papa. Sugli smartphone è possibile inoltre scaricare l’applicazione “Santo Subito”, utile per tutti coloro che avranno bisogno di informazioni logistiche, oppure vorranno accedere alle notizie più importanti relative all’evento in questione; i riti liturgici in programma.

Concludiamo con il progetto #2popesaints, realizzato in collaborazione con l’Università Lumsa di Roma e la Facoltà di Scienze della Comunicazione, con l’obiettivo di far conoscere ai ragazzi la via alla santità di papa Wojtyla e papa Roncalli.

Roma, 12 aprile

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here