Eur, incendiato campo abusivo per evitare lo sgombero

Poco dopo le 11 di stamani dal campo di via del Cappellaccio, area sorta abusivamente a ridosso del fiume Tevere, nella zona dell’Eur, si è sollevata una nuvola di fumo. È stato incendiato il campo abusivo. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco e degli agenti della Sicurezza Pubblica Emergenziale della Polizia locale di Roma Capitale. Sono andate a fuoco due baracche. Dai primi rilievi effettuati non risultano feriti.

Il Presidente del gruppo consiliare di Forza Italia all’Eur, Marco Palma, crede che si sia trattato di un incendio a carattere doloso: «È di tutta evidenza che ci troviamo di fronte all’ennesima ripetizione di scene già viste, con tutto ciò anche dal punto di vista ambientale e di salute pubblica che tutto questo comporta». Proprio oggi, infatti, era previsto lo sgombero del campo abusivo; che sia una coincidenza?

«L’incendio potrebbe essere stato appiccato volontariamente, magari per scongiurare uno sgombero in corso, anche perché il 6 aprile prossimo Sua Santità Francesco sarà in visita nel cuore del quartiere Magliana nella Chiesa di San Gregorio Magno a piazza Certaldo, ed il quartiere è in una fase di complessivo restyling. In attesa delle verifiche del caso – conclude Marco Palma – chiediamo una immediata road map sul problema dei campi irregolari di questa città e su come, dal punto di vista dell’ambiente, legalità e sicurezza, questo Sindaco e questa Giunta intendano procedere. Magliana non ne può più».

Qui le immagini prese e la rispettiva fonte:

Roma, 1 aprile


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here