I Simpson esistono: ecco come sarebbero nella realtà

I Simpson esistono: ecco come sarebbero nella realtà i personaggi creati da Matt Groening, padre della serie televisiva.

i Simpson esistono

Nedward “Ned” Flanders è un personaggio secondario de I Simpson, ma è anche uno dei più amati. Insieme alla sua famiglia è un devoto cristiano tanto che Homer lo definisce “più santo di Gesù”. Ma ci sono episodi in cui questa fede viene persa, spesso proprio a causa di Homer, altre volte a causa di catastrofi alquanto strane. È il vicino dei Simpson, ex farmacista, ha aperto il “Sinistorium”, un negozio che vende articoli per mancini, all’interno del centro commerciale della città. Ha 60 anni, fisico palestrato, nonostante non venga mai fatto vedere e ha molti hobby, come la sala giochi e i Beatles, di cui è un grande fan. Ha due figli, Rod e Todd, avuti dalla moglie deceduta Maude. Prima che lei morisse ha sposato, in un viaggio a Las Vegas con Homer, una cameriera poi piantata in asso. Dopo la morte della moglie ha due relazioni: una con la cantante rock-cristiana Rachel Jordan e la seconda con star del cinema Sara Sloane.

I Simpson esistono 2

Charles Montgomey Burns è il multimiliardario della città, proprietario della centrale nucleare di Springfield, dove lavora Homer Simpson, di cui non si ricorda mai, tanto che ogni volta chiede a Smithers di dirgli il nome. La sua villa è protetta da cani feroci, chiamati da lui segugi. È l’uomo più vecchio della città, ufficialmente ha 104 anni, ma questo non impedisce alla madre di 122 anni di importunarlo sul lavoro. Ogni venerdì si sottopone a vari interventi per allungare la sua vita di una settimana, infatti, è affetto da vari malanni e, in un episodio, quando si reca ad una visita medica, scopre di avere tutte le malattie esistenti, mentre altre vengono scoperte proprio grazie a lui. Le sue citazioni principali sono: “Eccellente!” e “Smithers, libera i cani”.

I Simpson esistono 3

Otto Disc è l’autista del pulmino della scuola, fan della musica heavy metal. Ascolta sempre la musica e mette in pericolo la vita degli studenti a causa ddella sua guida spericolata. È la caricatura del chitarrista Slash. Ama gli AC/DC, i Metallica e i Led Zeppelin, che secondo lui vengono plagiati da tutti i gruppi delle nuove generazioni. A causa della sua passione non si sposa: quando viene messo di fronte alla scelta tra la sua futura sposa e la musica sceglie l’heavy metal.

I Simpson esistono 4

Milhouse Mussolini Van Houten è il migliore amico di Bart, da sempre innamorato di Lisa, che non contraccambia il sentimento. È figlio unico di Kirk e Luann Van Houten e proprio insieme a loro è uno dei pochi personaggi dei Simpson ad avere le sopracciglia (in episodio si viene a sapere che le sue sono finte). È di intelligenza media e socialmente è molto ingenuo; lo stesso Bart lo riempie di scherzi. Spesso viene messa in discussione la sua virilità dato che preferisce i divertimenti femminili e in più di un’occasione palesa, in modo velato, tendenze omosessuali. Il nome di mezzo è un chiaro riferimento a Benito Mussolini e viene dichiarato solo nella 17esima stagione, nello stesso episodio in cui si viene a sapere che la nonna Sofia, siciliana, vive in Toscana. Il nome Milhouse è un riferimento al secondo nome di Richard Nixon.

I Simpson esistono 5

Herschel Shmoikel Pinkus Yerucham (הרשל שמויקל פינקוס ירוח קרסטופסק) Krustofski, detto Krusty il Clown è l’idolo di Bart, che possiede ogni suo gadget e che spesso lo aiuta quando è in difficoltà. Può essere considerato uno degli uomini più facoltosi della città. Oltre a condurre il programma più amato dai bambini è il proprietario della catena di fast food Krusty Burger. Ha il viso perennemente bianco, non perché sia truccato, ma perché ha abusato di alcool e fumo. Non ama i bambini, è un fumatore incallito ed è estremamente legato ai soldi e alla fama, è dedito ai vizi (scommesse, gioco d’azzardo). Ha origini ebraiche. Afferma di aver votato Clinton anche se è stato deputato del Partito Repubblicano Statunitense.

I Simpson esistono 6

William “Willie” MacDougal, è il giardiere e il bidello della scuola elementare di Springfield e vive in una barca nel cortile della scuola. Nella versione italiana viene doppiato come se fosse sardo, ma in verità è scozzese, proprio per questo indossa il kilt e spesso porta con sé una cornamusa. Viene descritto come irascibile, rozzo, ma è molto buono, generoso e coraggioso. Anche se non lo dà a vedere, è molto muscoloso e dotato di una grande forza fisica. Tiene da parte il grasso della mensa per poi rivenderlo e farsi la pensione. Nutre un sentimento di vendetta nei confronti del direttore Skinner, che lo sfrutta.

I Simpson esistono 7

Robert Underdunk Terwilliger, noto come Telespalla Bob è l’ex spalla di Krusty il Clown, ma proprio perché ha tentato di incastrarlo è finito in prigione, dalla quale evade spesso, anche grazie alla poca efficienza della polizia locale. È colto, amante del teatro e dell’opera. Durante una delle sue fughe sposa Selma, sorella di Marge, che poi cerca di uccidere. È stato sindaco della città grazie ai brogli elettorali; quasi in ogni stagione tenta di uccidere Bart, suo principale nemico, ma non ottiene mai grandi risultati.

I Simpson esistono 8

Il Dr. Nick Riviera è un personaggio secondario de I Simpson, diventato medico grazie ad alcuni corsi visti in tv e in cassetta e questo spiega la sua incompetenza in medicina. Ha origini greche, è omofobo, ma garantisce discrezione ai pazienti, che si rivolgono a lui quando hanno a che fare con alcuni inconvenienti da far passare sotto silenzio. Muore ne I Simpson – Il film, trafitto da una scheggia della cupola che copriva la città.

I Simpson esistono 9

Seymour J. Skinner (Armin Tamzarian) è il preside della scuola elementare di Springfield. Il nome è ispirato a Leonard Skinner, un insegnante di liceo che aveva reso più restrittive le regole scolastiche, impedendo ai ragazzi di portare capelli lunghi. È reduce del Vietnam e nonostante abbia 45 anni vive ancora con la madre, che gli impedisce di prendere decisioni autonomamente. È perdutamente innamorato di Edna Caprapall, insegnante di Bart, ma non vuole assolutamente sposarsi. È autoritario con sottoposti e alunni, timido e insicuro con la madre e la fidanzata, sulle spine quando arriva il Sovrintendete Chalmers.

I Simpson esistono 10

Boe Lester Szyslak, Moe nella versione originale, è il proprietario della Taverna di Boe, frequantata da Homer Simpson, Barney Gumble, Carl Carlson e Lenny Leonard. Nato nell’Indiana, ha origini polacca; suo padre era un fenomeno da circo, ma non lo ha mai conosciuto. Da giovane è stato pugile professionista e proprio questa carriera, secondo lui, l’ha fatto diventare brutto.

I Simpson esistono 11

Joseph Fitzpatrick Fitzgerald Fitzhenry “Joe” Quimby è il sindaco di Springfield, esponente del Partito Democratico. Rappresenta lo stereotipo del politco corrotto, circondato da giovani ragazze e dedito al divertimento. Prima viene in suo piacere, poi quello della comunità. Nonostante sia sposato tradisce spesso la moglie, che è a conoscenza di questi rapporti extraconiugali.

I Simpson esistono 12

Jeff Albertson, detto Uomo dei fumetti, è un personaggio secondario de I Simpson. Ha 47 anni, è obeso e viene descritto come una persona repellente. Appassionato di fumetti, ha vinto molti trofei riguardanti Star Trek e altri film. È stato fidanzato con la madre di Skinner e con Edna Caprapall.

I Simpson esistono 13

Selma Bouvier Terwilliger Hutz McClure Stu Simpson e Patricia “Patty” Bouvier sono le  sorelle gemelle di Marge, hanno 47 anni, vivono a Springfield. Lavorano alla Motorizzazione non assegnano mai le patenti per merito, ma le danno in base alle simpatie. Selma ha un’iguana che si chiama Giuggy, ereditata dalla Zia Gladys. Entrambe sono irascibili, poco interessate all’aspetto estetico, fumatrici incallite e non amano i nipoti Maggie, Lisa e Bart. Sono appassionate di MacGyver. Vivono in simbiosi.

I Simpson esistono 14

Cletus Spuckler vive nella campagna di Springfield, ha circa 20 figli ed è sposato con Brandine, sua sorella. Ha una parlata monotona e denti sporgenti, che indicano il pessimo stile di vita che conduce in campagna. Noto  come l’allocco bifolco, è molto stupido, tanto che nel film dei Simpson dice di essere stato battuto da una gallina a tris.

Roma, 12 aprile


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here