Nuova strategia di Putin, cittadinanza facile per tutti i russofoni


Nel pieno della campagna ucraina, che porterà ad elezioni il prossimo 25 maggio, il presidente Putin affila la sua strategia promettendo una legge che semplifichi l’iter burocratico per l’ottenimento della cittadinanza russa. Tutti i russofoni sparsi nei territori dell’ ex Unione Sovietica potranno chiedere il passaporto russo e ottenere risposta entro tre mesi, mentre la normale prassi può richiedere anche alcuni anni. Più volte durante la crisi ucraina, Putin aveva lanciato questo segnale a milioni di persone, anche in Europa e Usa, per mostrare la fedeltà delle popolazioni russofone alla loro vera patria. Inoltre il leader del Cremlino ha proposto la creazione di un’area per il gioco d’azzardo in Crimea, la penisola ucraina annessa dopo il recente e contestatissimo referendum. Dopo l’abolizione del gioco d’azzardo, da parte dello stesso Putin, nel 2007, adesso le autorità della Crimea potranno rilegalizzarlo.

Intanto, la Casa Bianca ha reso noto che il vice presidente americano, Joe Biden è partito da Washington alla volta di Kiev. Qui terrà una serie di incontri con leader governativi e membri della società civile, anche in questo caso in vista delle prossime elezioni del 25 maggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here