Romics, dal 3 al 6 aprile la XV edizione

Il Romics con l’edizione che andrà dal 3 al 6 aprile farà quindici, quindici edizioni per il festival internazionale del fumetto, dell’animazione e dei games per tutti gli appassionati del genere, con un programma ricco, anzi, ricchissimo di eventi, fra tutti i festeggiamenti per il 75 esimo compleanno dell’uomo pipistrello, Bruce Wayne: Batman.

Ma la fiera non sarà solo un’occasione per celebrare l’eroe tanto caro alla DC, naturalmente: non mancheranno, infatti, tutte le attività ludiche cui sono chiamati a partecipare i visitatori, come per esempio la gara al miglior cosplay e la consegna dei relativi premi al miglior costume. Chi sono i cosplay? Persone mascherate dal proprio personaggio preferito, sia esso il protagonista di un cartone animato, un fumetto o un videogioco. Le anteprime dei più attesi film d’animazione; gli incontri, confronti con i più importanti autori, sceneggiatori e disegnatori, vedi il maestro Yamaguchi fotografo esperto di cultura giapponese. Un evento, questo, che verrà suddiviso per l’occasione in due parti separate.

Ma le sorprese non si fermeranno certo ad un ospite: risalendo il programma, gli eventi saranno a decine, con illustri, stavolta, disegnatori, a intrattenere il pubblico, spiegando come la loro vita sia cambiata quando hanno deciso di darsi anima e corpo al disegno – vedi Emiliano Mammucari oppure Alessio Avalone – chine di spicco della Bonelli editore, che di certo non ha bisogno di presentazione essendo una delle più importanti case editrici del panorama italiano.

Una parte della fiera, poi, sarà anche dedicata alla grande famiglia dei doppiatori, soprattutto di alcune fra le serie cult più amate dagli appassionati, come The Big Bang Theory e il gran galà del doppiaggio con la premiazione delle voci cult del piccolo e grande schermo.

Ma se ciò non è abbastanza per stuzzicare la vostra curiosità, sappiate anche che proprio in occasione del Romics, verranno svelati i contenuti extra dell’edizione home video del film dedicato al pirata più famoso dello spazio. Di chi stiamo parlando? di Capitan Harlock, con il suo occhio azzurro e il braccio d’acciaio, arrivato nelle sale con un film 3d a rinverdirne i fasti.

E poi, e poi tanto e tanto altro: l’incontro con Parry Parvs, Jae Lee, Barry e Paolo Barbier  prima e dopo la cerimonia di consegna dei Romics D’oro 2014; come si diventa autori DC, Marvel, e chi più ne ha, più ne metta, tra un’anteprima e la consegne degli attestati a tutti i bambini che hanno partecipato al “Corso del Fumetto; performance a sorpresa a cura delle associazioni ludiche dell’area intrattenimento e tutte le novità dal paese del Sol Levante e della sua capacità virale di diffondersi nei paesi occidentali. Lezioni di ballo Para Para, lungometraggi, e ancora proiezioni, proiezioni e proiezioni, come “Il flauto magico” di Giulio Gianini o “l’arte della felicità”, di Alessandro Rak.

Insomma, il festival sarà questo e molto altro ancora, con il nostro articolo ad elencare solo una piccolissima parte di un programma talmente vasto che metterà a dura prova i visitatori più incalliti e dei collezionisti di fumetti.

Dulcis in fundo, in anteprima esclusiva solo per il Romics, l’attesissimo horror diretto da Mike Flanagan, “Oculus, il riflesso del sole”, con Karen Gillian, attrice della serie Doctor Who e Thwaites, a fare da madrina per l’occasione. L’accesso, nello specifico, sarà riservato solo ed esclusivamente alle 300 persone che per prime invieranno una mail con nome Cognome e data di nascita entro le ore 12 di venerdì ad oculus@romics.it. Alla proiezione potranno accedere solo i maggiorenni.

Ora, l’unica cosa che vi resta da fare è scaricare il programma completo qui, munirvi di zaino, macchina fotografica e abbastanza cibo per avventurarvi nel magico mondo della fantasia, dove tutto è possibile e dove incontrerete personaggi incredibili.

Appuntamento alla fiera di Roma, allora!

romics miniatura

Roma, 2 aprile


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here