Rugby, Eccellenza: Fiamme Oro, suo anche l’ultimo derby

Finisce con sette mete in favore delle Fiamme Oro l’ultimo derby stagionale in Eccellenza. Capitolina ko per 45-15 e con una giornata di anticipo i cremisi eguagliano i 41 punti in classifica della stagione passata. Per le Fiamme Oro poi la soddisfazione del settimo derby vinto in stagione su otto, tra campionato e Trofeo Eccellenza. Nonostante il punteggio, la Capitolina già retrocessa è riuscita comunque a impegnare in maniera decisa i padroni di casa, soprattutto nella fase iniziale. “Sono soddisfatto della prova fornita dai miei ragazzi – il commento del tecnico cremisi Pasquale Presutti al termine del match – perché hanno saputo reagire subito ai tentativi degli avversari di portarsi avanti nel punteggio. Hanno tenuto sempre l’attenzione alta, senza mai perdersi, anche quando oramai il match si era incanalato sui nostri binari”.

La cronaca (per gentile concessione dell’ufficio stampa delle Fiamme Oro Rugby)

Dopo molti minuti passati nella metà campo delle Fiamme, la Capitolina trova il guizzo decisivo e al 7’ mette a segno la prima meta della giornata con Giacometti. La trasformazione dell’ex azzurro Bocchino porta gli ospiti sullo 0-7. La risposta delle Fiamme non si fa attendere e dopo una lunga azione alla mano, Simone Marinaro riceve il pallone e va a segnare i primi cinque punti cremisi. Il vento forte impedisce la trasformazione di Carlo Canna e lo score resta sul 5 a 7. Al 15’ Andrea Bacchetti si avventura in un coast to coast, riesce a scartare più di un avversario e deposita il pallone oltre la linea, portando in vantaggio le Fiamme sul 10 a 7. Cinque minuti dopo, al 20’, Giuseppe Sapuppo, imbeccato da Carlo Canna dopo una serie di pick and go sui cinque metri ospiti, schiaccia di nuovo in meta e porta i padroni di casa oltre il break: 15 a 7. La reazione della Capitolina è affidata al piede di Riccardo Bocchino che, al 30’, centra i pali e fa 15 a 10. Ma al 38’ arriva la meta-bonus con Michele Sepe: l’ala cremisi riceve il pallone da Carlo Canna e in velocità va a segnare altri cinque punti per le Fiamme, che chiudono il primo tempo in vantaggio 20 a 10. L’inizio dei secondi quaranta minuti e tutto di marca ospite: al 45’ Gregorio Rebecchini mette al sicuro altri cinque punti segnando una bella meta e porta i suoi sul 20 a 15. Coach Presutti inizia la girandola delle sostituzioni e fa entrare Nicola Benetti al posto di Matteo Gasparini, spostando dunque Carlo Canna in posizione di estremo. Al 49’ arrivano altri sette punti per il XV della Polizia di Stato con una meta tecnica e la trasformazione di Benetti: 27 a 15. Ancora protagonista, al 55’, il mediano di Casale sul Sile che centra l’acca e aggiunge altri tre punti allo score delle Fiamme (30 a 15) e al suo personale tabellino che lo vede capocannoniere del campionato di Eccellenza. Ma le emozioni ancora non sono finite, infatti la mischia cremisi riesce a portare altri cinque punti sul tabellone con Andrea Balsemin al 64’, sette con la trasformazione di Benetti che fa 37 a 15. Al 74’ dopo un’azione alla mano sul lato sinistro del campo, Pietro Valcastelli, che da pochi minuti ha rilevato Andrea Bacchetti, schiaccia di nuovo per la settima meta dei padroni di casa: 42 a 15. In chiusura di partita arrivano altri tre punti dal piede di Nicola Benetti che fissa lo score sul 45 a 15 finale.

FIAMME ORO RUGBY VS UNIONE RUGBY CAPITOLINA 45-15 (20-10)

Marcatori
Primo tempo: 7’ m. Giacometti tr. Bocchino (0-7); 9’ m. Marinaro (5-7); 15’ m. Bacchetti (10-7); 20’ m. Sapuppo (15-7); 30’ cp Bocchino (15-10); 38’ m. Sepe (20-10).
Secondo tempo: 45’ m. Rebecchini (20-15); 49’ m tecnica FFOO tr. Benetti (27-15); 55’ cp Benetti (30-15); 64’ m Balsemin tr Benetti (37-15); 74’ m Valcastelli (42-15); 80’ cp Benetti (45-15)

FIAMME ORO RUGBY: Gasparini (48’ Benetti), Sepe, Di Massimo, Sapuppo, Bacchetti (67’ Valcastelli), Canna, Marinaro, Balsemin, Marazzi (61’ Cazzola), Favaro, Sutto (67’ Amenta), Mammana, Di Stefano (48’ Pettinari, 70’ Naka), Vicerè (70’ Lombardo), Naka (57’ Gentili)
A disposizione non entrati: Forcucci
All. Presutti

UNIONE RUGBY CAPITOLINA: Rebecchini, Recchi, Marrucci, Giacometti (61’ Falsaperla), Casalini, Bocchino, Iacolucci, Conti, De Michelis, Bitetti (65’ Menichella), Lupi (50’ Ricci), Scoccini, Forgini (63’ Bitonte), Polioni (41’ Rampa), Moriconi
A disposizione non entrati: Monanni, Diana, Del Monaco
All. Cococcetta

Arbitro: Tomò (Roma)
g.d.l. Colantonio (Roma), Rosamilla
quarto uomo Paluzzi (Roma)

Cartellini gialli:
Man of the match: Marco Di Massimo (FFOO)

Calciatori: Fiamme Oro: Canna 0/4 (tr. 0/4), Benetti 4/5 (tr. 2/3 cp. 2/2); URC: Bocchino 2/3 (tr. 1/2, cp. 1/1)
Note: spettatori ca. 250, giornata calda e ventosa; man of the match premiato dal prefetto Raffaele Aiello (Direttore centrale delle Risorse umane della Polizia di Stato)
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro 5, Unione Rugby Capitolina 0

Roma, 27 aprile


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here