Rugby, Eccellenza: San Donà amara per le Fiamme Oro


Non riesce il colpo in trasferta alle Fiamme Oro Rugby, che escono sconfitte dallo scontro con l’M-Three San Donà per 19 a 14. Per i cremisi almeno il punto di bonus difensivo che gli permette di mantenere cinque lunghezze di distanza in classifica dagli avversari, ottavi a quota 31. Bravi i padroni di casa, che hanno saputo mettere a segno un “uno-due” nei primi minuti di gioco che gli ha consentito di mantenere le distanze con le Fiamme fino alla fine del match, oltre a mettere in campo un ottimo pacchetto di mischia. A nulla è servita la rabbiosa reazione delle Fiamme Oro nella seconda frazione di gioco, con i cremisi che non sono mai riusciti ad interpretare le fasi più delicate dell’incontro, orfane anche del capitano Nicola Benetti, fulcro del gioco delle Fiamme nonché attualmente capocannoniere del campionato, uscito fuori anzitempo per un infortunio al ginocchio destro che sarà valutato in settimana. 

“La nostra partita si è complicata fin dall’inizio – il commento del tecnico Pasquale Presutti – e sapevamo che raddrizzarla non sarebbe stata facile. Abbiamo avuto un paio di occasioni per farlo, ma non siamo stati capaci di sfruttarle, come nel caso dell’uomo in più che è capitato nel momento migliore del San Donà. I nostri avversari sono stati bravi a non permetterci la rimonta. Torniamo a casa, comunque, con un punto di bonus che ci permette di mantenere le distanze in classifica con i veneti”.

Prossimo appuntamento sabato 26 maggio sul sintetico del “Gelsomini” per l’ultimo derby della stagione con l’Unione Rugby Capitolina, ieri ko per 61-12 con il Cammi Calvisano nell’ultimo impegno casalingo con nove mete e 21 punti di Haimona.

 

M-Three Rugby San Donà v Fiamme Oro 19 – 14 (16 – 7)

Marcatori: p.t. 6’ cp Taumata (3-0); 9’ meta Birchall tr Taumata (10-0); 14’ cp Taumata (13-0); 20’ meta Naka tr Canna (13-7); 25’ cp Taumata (16-7) s.t 50’ cp Taumata (19-7); 62’ meta Bacchetti tr Canna (19-14);

M-Three Rugby San Donà: Dotta, Bona Seno (78’ Florian), Iovu, Damo, Taumata (37’-40’ Cincotto), Rorato, Birchall, Vian Gianmarco (57’ Pilla), Di Maggio (cap.), Erasmus, Sala (51’ Zamparo), Filippetto (60’ Pesce), Kudin (53’ Zecchin), Zanusso M. (60’ Zanusso L.)

all. Wright/Dal Sie

Fiamme Oro: Barion, Valcastelli, Sapuppo, Massaro (46’ Di Massimo), Bacchetti, Canna, Benetti (20’ Marinaro), Amenta, Vedrani (46’ Valsemin), Zitelli, Sutto, Cazzola, Pettinari (46’ Di Stefano), Viceré, Naka (61’ Duca).

all. Presutti

arb. Falzone (Padova)

g.d.l. Vivarini (Padova), Franzoi (Fiamme Oro)

quarto uomo: Lorenzetto (Treviso)

Cartellini: 32’ giallo Sala (M-Three San Donà)

Man of the Match: Rorato (M-Three San Donà)

Calciatori: Taumata (M-Three Rugby San Donà) 5/7; Canna (Fiamme Oro) 2/3;

Note: giornata mite, campo in buone condizioni. 1100 spettatori allo Stadio Pacifici.

Punti conquistati in classifica: M-Three Rugby San Donà 4; Fiamme Oro 1

 

Eccellenza – XIX giornata

Rugby Viadana v IMA Lazio 1927, 26 – 30 (2-4)

Estra I Cavalieri Prato v Vea FemiCZ Rovigo, 19 – 23 (1-4)

UR Capitolina v Cammi Calvisano, 12 – 61 (0-5)

Petrarca Padova v Marchiol Mogliano, 23 – 24 (1-4)

M-Three San Donà v Fiamme Oro Roma, 19 – 14 (4-1)

Riposa: Rugby Reggio.

Classifica:

Cammi Calvisano punti 74; Vea Femi-Cz Rovigo Delta punti 72; Marchiol Mogliano e Petrarca Padova punti 52; Rugby Viadana punti 51; Estra I Cavalieri Prato punti 46; Fiamme Oro Roma punti 36; M-Three San Donà punti 31; IMA Lazio 1927, punti 22; Rugby Reggio punti 12; Unione Rugby Capitolina punti 5.

Prossimo Turno 26/27 aprile 2014

Marchiol Moglioano – Rugby Reggio; Cammi Calvisano – Rugby Viadana; Vea Femi Cz Rovigo – M-Three San Donà; Fiamme Oro Roma – Unione Rugby Capitolina; Ima Lazio 1927 – Estra I cavalieri Prato.

Riposa: Petrarca Padova.

 

Roma, 14 aprile

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here