Apple Store: le prime due aperture il 19 maggio 2001


Quando si pensò all’apertura degli Apple Store, la maggior parte delle persone parlarono di un suicidio finanziario, proprio il contrario di ciò che è avvenuto. Ad oggi gli Apple Store sono circa 400 in tutto il mondo e migliaia di persone si radunano al di fuori dei negozi ad ogni lancio dei nuovi prodotti.

L’Apple negli anni Novanta veniva da un decennio flop, dovuto alle perdite causate dalla concorrenza della Windows, ma con il ritorno di Steve Jobs iniziò la ripresa. Oltre ad aver pensato all’iPod, un prodotto che ha rivoluzionato il mercato musicale, pensò di dare vita ad una catena di negozi del marchio Apple, dando risalto ai prodotti e contribuendo a fidelizzare i clienti. La sua idea prevedeva anche uno spazio da vivere in relax, dove ci fosse la possibilità di provare i vari dispositivi.

L’iniziativa non venne accolta con molto calore, anzi suscitò lo scetticismo degli addetti ai lavori, ma la lungimiranza di Jobs, all’epoca considerato un visionario, si rivelò eccezionale. Il progetto si concretizzò a maggio 2001, anticipato da un promo di quattro minuti in cui Jobs, massimo dirigente della Apple, descriveva le caratteristiche degli Apple Store. Il 19 maggio 2001 l’apertura dei primi due Apple Store, uno a Glendale, considerato dalla Apple il primo in assoluto, e uno nel centro commerciale di Tysons Corner, Virginia.

https://www.youtube.com/watch?v=xLTNfIaL5YI

Roma, 19 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here