Atac a RiscARTI con tre autobus “riciclati” come spazi espositivi


Dal 2 all’11 maggio si svolge nella Città dell’Altra Economia (ex Mattatoio di Testaccio) la seconda edizione di RiscARTI: 10 giorni di performance, eco-band, esposizione della materia rinata dallo scarto, documentari sull’ambiente, laboratori e incontri sul tema del riciclo.

Atac mette a disposizione per l’iniziativa tre autobus, utilizzati come spazi espositivi: posizionati in modo lineare, si scende da un bus e si sale sul successivo per proseguire in un unico ideale percorso che veicola l’idea di riciclo e riuso. I due jumbo bus da 18 metri e l’autobus da 12 metri non sono più in esercizio da molto tempo e sono destinati alla rottamazione: grazie a questa iniziativa sono “riciclati” in modo creativo prima della definitiva uscita dalle strade.

All’interno dei mezzi esposti a RiscARTI viaggiano passeggeri singolari: gli Androidi, alti 1 metro e 90, di Danilo Marchi, lo scultore di bottiglie di plastica, e si potranno vedere più di 50 pezzi di riciclo creativo, appartenenti anche a collezioni straniere di Art Recup (Francia) Drap Art (Spagna) e Volos (Grecia).

Roma, 2 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here