Batman: la prima apparizione il 27 maggio 1939


È il 1939 quando Batman fa la sua prima apparizione tra i supereroi. La Dc Comics, dopo aver lanciato il volto di Clark Kent, Superman, decide di dare vita a un nuovo supereroe e lo fa avvalendosi del lavoro del fumettista Bob Kane, un 23enne che trova ispirazione grazie alla passione per Leonardo da Vinci, per il disegno dell’uomo volante e per Zorro. Il legame con lo spadaccino viene consolidato anche all’interno del fumetto: Bruce Wayne, il protagonista, assiste al brutale omicidio dei genitori proprio dopo aver visto al cinema il film Il segno di Zorro.

Bruce crescendo decide di viaggiare e apprende le migliori tecniche di combattimento e di investigazione, per poi tornare a casa, a Ghotam City, con la volontà di vendicarsi dando la caccia ai criminali. Inizia la caccia indossando una tuta grigia, una maschera e un mantello scuri e un pipistrello disegnato sul petto.

L’esordio di Batman avviene sul numero 27 dell’albo a fumetti Detective Comics, edito il 27 maggio 1939, a un anno dall’uscita di Superman. L’idea  del nome arriva grazie alla visione del film The Bat. Il punto di forza di Batman è l’abilità investigativa, anche perché, al contrario degli altri supereroi, non è dotato di superpoteri. A compensare questa mancanza c’è un armamentario ipertecnologico: dall’armatura che resiste alle armi da fuoco e alle esplosioni al mantello che gli consente di volare in picchiata.

Con Batman c’è un nuovo modo di lottare tra il bene e il male: Wayne è spietato, non si fa scrupoli a uccidere i suoi nemici, ma la sua ferocia si placa con i numeri successivi, soprattutto dopo la comparsa di Robin, Dick Grayson,  nel 1940. Successivamente hanno fatto la loro comparsa Joker, Due Facce e il Pinguino, fino ad arrivare alla sensuale Catwoman. Negli anni Sessanta con il disegnatore Julius Schwartz, è stato rinnovato l’aspetto di Batman, inserendo un pipistrello stilizzato su campo giallo al posto di quello precedente di colore nero. Con Frank Miller, negli anni Ottanta, sono stati introdotti numerosi elementi di novità a partire dai personaggi e dal nome del supereroe che da quel momento comincia ad essere chiamato Cavaliere Oscuro.

Roma, 27 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here