Carolina Bonaparte: infedele e ambiziosa, morì il 18 maggio 1839


Carolina Bonaparte è nata il 25 marzo 1782 ad Ajaccio, in Francia, il suo vero nome era Maria Annunziata, era una delle tre sorelle di Napoleone Bonaparte, la più cinica. Si sposò con Gioacchino Murat, abile soldato prima, e generale poi. Grazie ai buoni rapporti con Giuseppina di Beauharnais, la prima moglie di Napoleone, spinse la carriera di suo marito, favorendogli la promozione a Re di Napoli.

Carolina diventò quindi Regina di Napoli, la sua voglia di ambizione era sempre più crescente, così prima esortò il marito a trattare con austriaci e inglesi all’insaputa di Napoleone, e poi informò il fratello dell’incapacità di Murat. Carolina sperava di impadronirsi tutto il potere, ma non le andò bene. Ormai era conosciuta la sua totale infedeltà al marito Gioacchino, aveva persino fatto costruire un corridoio segreto che portava alle sue camere per invitare i suoi amanti.

Le furono confiscati tutti i suoi averi, trovò infine rifugio da uno dei suoi amanti, il Cancelliere di Stato austriaco, von Metternich, che la ospitò a Firenze, dove finì di trascorrere la sua vita, quando morì il 18 maggio 1839.

Gioacchino Murat e Carolina Bonaparte

gioacchiano e carolina

Roma, 18 maggio


1 COMMENTO

  1. […] post Carolina Bonaparte: infedele e ambiziosa, morì il 18 maggio 1839 appartiene a […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here