CSI, festa dello sport il 7 giugno con Papa Francesco


Tutto è ormai pronto per la grande festa con cui il Centro Sportivo Italiano celebrerà il 7 giugno in piazza San Pietro il 70° di fondazione, alla presenza di Papa Francesco e di tutte le società sportive di base, di ogni Federazione, Ente di promozione o altra sigla associativa. L’evento è stato presentato questa mattina al Centro Congressi Agostiniano di Roma alla presenza di Massimo Achini, presidente del CSI, mons. Dario Viganò, direttore del Centro Televisivo Vaticano, don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico del CSI, mons. Mario Lusek, direttore dell’Ufficio Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport della CEI, e mons. Melchor Sanchez De Toca, sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura, oltre a due atleti doc come Igor Cassina e Fabrizia D’Ottavio, stelle della ginnastica internazionale, Lelia Bellesini, pluricampionessa di Special Olympics, e Arturo Mariani, calciatore della Nazionale Amputati CSI.

Sarà la festa dell’intero sport italiano, che per una volta si stringerà tutto insieme per testimoniare al Pontefice la volontà di vivere, come da lui auspicato, l’attività sportiva “come un dono di Dio”, un’esperienza umana guidata da valori fondanti, orientata ad educare alla vita i ragazzi e i giovani. Ad oggi si sono già prenotati oltre 40mila sportivi da tutta Italia, ma l’attesa è di circa 60mila unità. “I nostri sono stati 70 anni spesi per educare i giovani alla vita attraverso lo sport – ha spiegato Massimo Achini, presidente del CSI – La nostra celebrazione sarà un regalo a tutte le società sportive, il più grande che potessimo immaginare: la convocazione più speciale di tutte… Quel giorno in piazza col Papa faremo festa, ma soprattutto ascolteremo le sue parole e gli diremo che noi tifiamo per lui, il nostro Capitano”. “Il 7 giugno il Papa abbraccerà tutto lo sport con la stessa forza e tenerezza con cui ha abbracciato quel bambino sfuggito alla sicurezza in una celebre foto di qualche mese fa – dice don Alessio Albertini – E sono certo che lo farà con vero trasporto perché il suo dire e il suo agire sono spesso ispirati dai linguaggi e dagli atteggiamenti dello sport”.

IL PROGRAMMA

Alle ore 14 saranno aperti i varchi di accesso per favorire il lento ingresso in Piazza San Pietro. Dalle ore 15 prenderà il via “Aspettando Papa Francesco”, spettacolo d’ intrattenimento con esibizioni, musica, animazione e testimonianze degli sportivi. L’arrivo in piazza San Pietro di Papa Francesco è previsto per le ore 16.30. Il Pontefice saluterà i presenti attraverso il consueto giro nella Papamobile. Alle 17 circa è previsto l’inizio della grande festa delle società sportive con il Santo Padre, che si chiuderà alle 18. In Via della Conciliazione invece, dalle 9, sarà allestita una vera palestra a cielo aperto, con due campi da volley, uno di basket e uno riservato al calcio a 5. A partire dalle ore 11 il via a tornei nelle varie specialità, mentre fino a sera si potrà giocare anche a calciobalilla e a subbuteo. Ci sarà inoltre Mondo Bimbi, uno spazio dedicato alle attività di trucca-bimbi e percorsi polisportivi, ludico motori e di psicomotricità per preadolescenti. Un ulteriore spazio sarà dedicato alle arti marziali ed una pedana dedicata alla ginnastica e a varie esibizioni di altre discipline sportive.

Roma, 22 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here