Genzano: al PalaCesaroni torna Rock per un Bambino


E’ tutto pronto per la sesta edizione di Rock per un Bambino che si svolgerà al PalaCesaroni di Genzanosabato 24 maggio con il patrocinio dell’Ospedale Bambino Gesù di Roma e del Comune di Genzano. Tanti gli artisti che grazie alla loro presenza consentiranno di devolvere parte dell’incasso ad un progetto specifico condiviso con il Reparto di Neonatologia dell’Ospedale pediatrico romano. La più attesa Anna Tatangelo, ma oltre a lei anche Mariella Nava, Manuela Villa, i Cugini di Campagna, Antonio Maggio, Giacomo Castellana, Roberta Scardola e Niccolo’ Centioni dei Cesaroni, Adriano Pennino, Martufello, Monsieur David, Carmine Franco, Nicola Paparusso, la scuola di danza Divertissement di Alessandra Nasoni con Dario Marini e molti altri ancora. A presentare l’evento sul palco Andrea Perroni e Tiziana Mammuccari. “Saranno i miei meravigliosi compagni di viaggio”, spiega l’organizzatore Luca Guadagnini che proprio quella sera, con la sua Band, presenterà il nuovo album Tornerà l’Aurora.

L’incasso di Rock per un bambino, nato nel 2009 per ricordare la piccola Aurora (la figlia di Luca Guadagnini, ex leader dei Vernice, morta per una rara patologia a soli 18 mesi)  e che e nelle cinque edizioni precedenti ha consentito di acquistare un respiratore di terapia intensiva e un video-laringoscopio per il Reparto di Neonatologia del Bambino Gesù e il mobilio e gli arredi necessari per la riapertura del nuovo reparto di maternità-ostetricia dell’Ospedale De Santis di Genzano di Roma, contribuirà a finanziare il primo anno di ricerca di una tra le patologie pediatriche oggi ancora non adeguatamente trattabili, la “Sindrome da intestino corto” che, a seguito della perdita di oltre il 75% della lunghezza dell’intestino, rende obbligatoria la nutrizione artificiale per via endovenosa per evitare la morte per denutrizione. “Il programma di ricerca internazionale -dicono il medici del noto ospedale – avrà la durata presumibile di 3 anni ed è volto a razionalizzare ed uniformare il trattamento di questi casi in Europa ed attivare un “data base” europeo e la condivisione di un unico protocollo di approccio diagnostico e terapeutico“.

Dalle 15 alle 18 in programma attività ludiche per i bambini a cura di Allegria Eventi con la partecipazione straordinaria di Massimiliano Rodi J.D. Impersonator e la collaborazione della Vida Onlus e della Croce Rossa Italiana. Il via allo spettacolo invece alle 20.

Roma, 9 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here