Internazionali d’Italia: “Evento da record ma il Comune di Roma non ha collaborato”


Non è arrivato il successo azzurro con Sara Errani, ma gli Internazionali d’Italia hanno fatto segnare, ancora una volta, un record di presenze. Peccato però che il Comune non abbia per nulla partecipato alla realizzazione. A lanciare l’accusa è il presidente della Federazione italiana tennis, Angelo Binaghi: “Rafa l’ha definito il torneo più bello del mondo – ha detto ai microfoni del Messaggero Tv – Forse ha esagerato ma credo che non siamo così lontani dalla realtà. E’ stato un autentico campionato del mondo non solo per l’elenco dei partecipanti ma anche per l’intensità degli incontri. Ci sono stati due quarti di bellezza assoluta: Nadal-Murray e Djokovic-Ferrer. Potevano essere due finali di slam. Roma si conferma ai massimi valori nel circuito mondiale”.

“Se si può fare di meglio? – continua il presidente Fit – Si potrebbe se l’amministrazione comunale si rendesse conto del valore e della portata di questo evento, degli interessi che muove, delle centinaia di migliaia di concittadini che devono raggiungere il Foro Italico durante il torneo e del fatto che gli Internazionali rappresentano tramite le centinaia di emittenti tv che lo trasmettono nel mondo un grande fiore all’occhiello di Roma. Se ci fosse un pochino più della collaborazione che quest’anno non c’è stata credo che potremmo crescere ancora di più”.

Roma, 19 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here