La festa della mamma, festeggiata la seconda domenica di maggio


La festa della mamma è una ricorrenza antica, legata al culto delle divinità della fertilità degli antichi popoli politeisti, che veniva celebrato proprio nel periodo dell’anno in cui il passaggio della natura dal freddo e statico inverno al pieno dell’estate dei profumi e dei colori e della prosperità nelle antiche civiltà contadine era più evidente.

Diffusa in tutto il Mondo, in Italia si festeggia la seconda domenica di maggio, mese legato alla Madonna secondo la religione cattolica, mentre negli altri Stati viene festeggiata, ogni anno, in giorni differenti e viene affiancata alla lotta contro la violenza  sulle donne oppure contro la guerra..

Nel nostro Paese la festa della mamma fu festeggiata per la prima volta il 12 maggio del 1957, grazie a Raul Zaccari, senatore e sindaco di Bordighera e grazie all’iniziativa di Don Otello Migliosi. L’idea di Don Otello era quella di celebrare il valore religioso, cristiano e interconfessionale della mamma.  Il 18 dicembre 1958 Raul Zaccari, insieme ad altri senatori (Baldini, Bellisario, Benedetti, Piasenti, Restagno e Zannini), presentò un disegno di legge per introdurre la festa della mamma.

Julia Ward Howe, attivista pacifista e abolizionista (della schiavitù), propose, negli Usa, l’istituzione del Mother’s Day come momento di riflessione contro la guerra nel maggio del 1870. Anna M. Jarvis, lo stesso anno, dopo la morte della madre, si impegnò inviando lettere a ministri e membri del congresso affinché venisse celebrata una festa nazionale dedicata a tutte le mamme. Una festa simbolo dell’affetto di tutti nei confronti della propria madre mentre questa era ancora viva. Così, grazie a lei, si celebrò la prima festa della mamma a Grafton e l’anno dopo a Philadelphia. Era il 10 maggio 1908. Nel 1914 Woodrow Wilson  ufficializzò la festa con la delibera del Congresso di festeggiarla la seconda domenica di maggio, come espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri e speranza per la pace.

Roma, 11 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here