Prandelli: “Stasera Rossi-Immobile, domani i 23”


Si comincia a fare sul serio. Test decisivo stasera a  Londra contro l’Irlanda e Cesare Prandelli, nell’ultimo allenamento a Coverciano prima della partenza, prova Rossi e Immobile come coppia d’attacco. La lista definitiva dei convocati per il Mondiale la darà domenica sera, al rientro da Londra, affermando che sarà ovviamente difficile dire a chi è fuori che dovrà tornarsene a casa. Questa la probabile formazione che affronterà l’Irlanda: Sirigu; Darmian, Paletta, Bonucci, De Sciglio; Thiago Motta, Verratti, Montolivo, Marchisio; Giuseppe Rossi e Immobile.

Durante l’incontro con i giornalisti, Prandelli ha parlato delle polemiche legate al suo contratto: “Avevo un contratto importante con la Fiorentina, mi hanno fatto la proposta di diventare ct ed io ho firmato in bianco. E in occasione del rinnovo non ho fatto alcuna contrattazione a livello economico. Se ci dovesse essere la pressione politica e mediatica di affrontare il problema, affrontiamolo senza imbarazzo”.

Il ct ha poi parlato a lungo di Giuseppe Rossi, che domani avrà una chance importante per dimostrare di essere pronto: “In Rossi vedo qualcosa di particolarmente meraviglioso, la sua serenità e voglia di superare le difficoltà non solo fisiche. Sono ottimista, per come si sta preparando. Rossi non è a rischi da un punto di vista fisico, poi se trovi un killer in campo… ma ripeto, noi vogliamo solo capire se certi problemi psicologici sono stati superati. Domani c’è una partita da affrontare con la giusta concentrazione e vedremo. Lui è il primo a essere consapevole di dover superare certi dubbi; per lui domani sarà la prima partita del Mondiale”.

Roma, 31 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here