Totti: “Mondiale? non ci credevo. Doveva andarci Florenzi”


La Roma dà spettacolo ad Orlando durante la mini-tournée di chiusura della stagione, ma intanto Francesco Totti pensa già alla prossima stagione. Il capitano, a segno ieri sera nell’1-0 all’Orlando, parla però prima del Mondiale che sta arrivando e non si dimostra per nulla deluso dalla mancata chiamata in nazionale: “Io sono sincero, non sono dispiaciuto di non andare in Brasile – dice il capitano della Roma – Semplicemente perché non ci ho mai creduto, né pensato. In passato ho detto delle cose perché le dovevo dire, ma a volte non dici quello che pensi. Alla fine è giusto così, Prandelli ha un gruppo che ha gestito e che ha fatto bene”. Ma punzecchia il ct: “In quel gruppo dei 30, però, doveva esserci Florenzi, per quello che ha fatto vedere nel corso di tutta la stagione”.

Totti pensa alla prossima stagione, che vedrà la Roma tornare in Champions: “Dove arriverà la Roma? Spero il più lontano possibile, dopo tanti anni che manchiamo dalla Champions vogliamo fare bella figura. Ma sappiamo che non è semplice, anche se con qualche rinforzo possiamo dire la nostra”. Bella sorpresa vedere in America due talenti come Sanabria e Paredes, su cui Sabatini conta molto per il futuro. E il capitano anche: “Sono due grandi giocatori, hanno qualcosa in più, spero possano avere un grande futuro”.

Roma, 24 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here