Volley, Serie D femminile: Frascati, rischio playout


La serie D femminile del Volley Club Frascati vince col batticuore sul campo del Divino Amore per 3-2 ma la salvezza diretta è ancora un miraggio: anzi, nell’ultimo turno servirà un’impresa e anche un pizzico di fortuna per evitare le “forche caudine” dei play out. “Col Divino Amore – racconta il tecnico De Notarpietro – siamo andate due volte sotto nei parziali e due volte abbiamo raggiunto l’avversario. Poi nel tie-break abbiamo avuto la meglio ai vantaggi. La squadra ha utilizzato due sistemi di gioco, segno di una crescita di gruppo abbastanza evidente. Altro aspetto positivo, il carattere che hanno mostrato domenica scorsa e in generale in molti frangenti del girone di ritorno”.

Sabato si giocherà l’ultimo turno di campionato con il Volley Club Frascati opposto al forte Rosavolley Velletri. “Se giochiamo al massimo delle nostre possibilità, possiamo mettere in difficoltà chiunque – dice sicuro De Notarpietro – Non so con quali motivazioni si presenterà il Velletri al palazzetto di Vermicino, ma siccome abbiamo vinto all’andata in casa loro, sono certo che troveremo una squadra volenterosa di riscatto per quella partita. Tra l’altro si tratta di una squadra molto valida che ha come elemento di spicco tra le sue fila Maurizia Caporaso. Noi ce la metteremo tutta per vincere, anche se all’Obiettivo volley che ci precede basterà fare lo stesso contro il Terzo Millennio per conquistare la salvezza diretta e condannarci ai play out”.

Tra le altre squadre maggiori, doppia sconfitta (molto diversa) per la serie B2 femminile e per la serie D maschile: le ragazze di coach Paolo Collavini, già salve, sono state battute per 3-0 sul campo del Volley Group Roma. I ragazzi di coach Massimiliano Di Vozzo hanno perso con lo stesso risultato al cospetto dell’Afrogiro e ora devono conquistare almeno un punto nell’ultima gara di campionato per centrare la salvezza.

Roma, 6 maggio


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here