Chi ama i gatti è più intelligente, lo dice una ricerca della Carroll University


E’ più intelligente chi ama i gatti, oppure i cani? A rispondere a questa stramba domanda pare ci abbia pensato la Carroll University. protagonisti del test, 600 studenti iscritti a questa università del Wisconsin, del quale è stato analizzato il QI. Così, dopo aver sottoposto padroni di gatti e cani al famoso test, la scoperta: i punteggi più alti sono stati ottenuti da coloro che apprezzano più i gatti che il tanto decantato amico per antonomasia dell’uomo, il cane.

Lo studio della Carroll University non ha testato solo l’intelligenza dei padroni degli animali. Soo stati analizzati, infatti, anche gli aspetti caratteriali di chi possiede uno dei due animali: gli amanti dei cani sono risultati più vivaci e socievoli, pratici e rispettosi delle regole. AL contrario, sono risultati più introversi e solitari i padroni dei gatti, che dal canto loro hanno dimostrato una maggior sensibilità e creatività, in generale più propensi a trovare una soluzione al problema pur non attenendosi alle regole.

Roma, 7 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here