Buon compleanno Raffaella Carrà. La “Raffa nazionale”, è nata il 18 giugno 1943


Raffaella Carrà, all’anagrafe Raffaella Maria Roberta Pelloni, è nata a Bologna il 18 giugno 1943. È il caschetto biondo più famoso della televisione italiana e non solo.  Non esiste un vero e proprio aggettivo per descriverla; il suo nome negli anni è diventato il simbolo di un modo di fare, di cantare e di condurre.

Alle spalle ha un carriera artistica cinquantennale, che l’ha portata a farsi conoscere da subito con il suo nome d’arte, Raffaella Carrà, suggerito dal regista Dante Guardamagna, con riferimento  al Raffaello rinascimentale e al pittore futurista Carlo Carrà. La sua carriera è iniziata all’inizio degli anni Cinquanta: nel ’52 ha preso parte al film Tormento del passato, melodramma in cui interpreta Graziella; alla fine degli anni Cinquanta ha partecipato ad altri tre film. Nel 1960 si è diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia, continuando a ottenere parti in alcuni film, come Il colonnello Von Ryan, al fianco di Frank Sinatra.

                       Raffaella Carrà Frank Sinatra        Raffaella Carrà 1974

Grazie al successo ottenuto come soubrette in televisione, negli Settanta ha lasciato il cinema e recitazione, concentrandosi sulla carriera di presentatrice televisiva,soubrette e cantante.  Dopo un passaggio alla radio, dove su mandato di Luciano Rispoli, realizza e conduce la rubrica Raffaella col microfono a tracolla, nei primi mesi del 1962 debutta in televisione nel programma Tempo di Musica, dove il regista Stefano de Stefani la sceglie come valletta di Lelio Luttazzi per il programma Paroliere questo sconosciuto.

Nel 1969, dopo aver partecipato a Tempo di Musica, in cui ha partecipato come valletta, è arrivato il successo in programmi come Io, Agata e tu, ma soprattutto con Canzonissima, in cui affianca il conduttore Corrado, creandosi un ruolo tutto suo: la showgirl, un’artista che svaria dal ballo al canto. Caschetto biondo, fisico asciutto e soprattutto ombelico scoperto: è così che si è presentata la Carrà. Un vero e proprio scandalo per la mentalità dell’epoca, ma questo non le ha impedito di entrare nell’immaginario collettivo grazie a canzoni considerate intramontabili: Ma che musica maestro!, le disco-music Tanti auguri e Rumore, fino al Tuca Tuca. Ha seguito poi, nel 1974, Milleluci, presentato al fianco di Mina e a seguire la sua terza.

                         Raffaella Carrà 2       Carrà Mina 1

Negli anni Ottanta ha condotto la trasmissione Pronto Raffaella?, mentre negli anni Novanta, dopo il successo ottenuto anche con il pubblico spagnolo, è tornata in RAI, dove ha condotto Carràmba! Che sorpresa, programma che per diverse stagioni ha caratterizzato il sabato sera degli italiani. Nel 2001 ha condotto  la 51ª edizione del Festival di Sanremo, segnata dall’insuccesso. Nel 2004 ha condotto il programma Sogni, nel quale, rivisitando Carramba! Che sorpresa, si è concentrata sulla possibilità di realizzare i sogni degli italiani e nel 2006 ha condotto Amore, replica di un esperimento riuscito in TVE, dedicato alle adozioni a distanza.

Nel giugno 2012  ha partecipato al Concerto per l’Emilia, a sostegno delle popolazioni colpite dal terremoto del 20 e del 29 maggio 2012, cantando il suo primo successo, Rumore. A gennaio 2013, Raffaella Carrà sarebbe dovuta tornare, dopo dieci anni, a condurre il varietà del sabato sera di Rai 1: il programma, dal titolo provvisorio Auditorium, si sarebbe dovuto sfidare con il talent-show di Canale 5 Italia’s Got Talent, ma nel mese di ottobre 2012 il direttore di Rai Intrattenimento, Giancarlo Leone ha annunciato che l’inizio della trasmissione sarebbe stato posticipato a data da destinarsi ma poi il programma è stato annullato.

A febbraio 2013 è diventata uno dei coach, insieme a Noemi, Piero Pelù e Riccardo Cocciante, nel programma The Voice of Italy, talent show musicale di Rai 2, condotto da Fabio Troiano e Carolina Di Domenico. Il 16 luglio 2013 ha pubblicato il singolo dance Replay, che ha anticipato il suo nuovo album, Replay (The Album). Nel 2014 ha partecipato anche alla seconda edizione di The Voice of Italy.

Non resta che fare tanti auguri alla Raffa nazionale, piena di energia e solarità (chi non ha mai detto “Magari arrivassi così attiva/o alla sua età?”), che oggi compie 71 anni. Di seguito alcuni dei suoi successi.

https://www.youtube.com/watch?v=CX9WvsBsd_4


https://www.youtube.com/watch?v=nd_BdvG43rE

Roma, 18 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here