Estate 2014 senza Notti di cinema: “Salvate l’arena di Piazza Vittorio”

“Salvate l’arena di piazza Vittorio” . si apre così la lettera aperta del Pd Esquilino indirizzata al sindaco Marino, al Dipartimento alle politiche culturali e all’AnecAgis, le associazioni di esercenti che organizzano le Notti di cinema. Quest’anno la storica rassegna di cinema all’aperto, infatti, potrebbe saltare.

Si è riunito questa mattina il consiglio direttivo, ma sembra si vada verso l’annullamento della manifestazione. “Il Comune ci ha dimezzato i fondi, ci basterebbero a stento per personale e sorveglianza” ha dichiarato il segretario dell’Agis Lazio, Massimo Arcangeli. I 600mila euro con cui il Campidoglio la settimana scorsa ha rifinanziato i due bandi Estate romana 2014 e Festival storici non rimescolano le carte in tavola. “Il finanziamento extra dell’Estate romana – spiega Arcangeli stanzia soldi per chi non rientrava in graduatoria, ma non aggiunge fondi a chi già ne aveva avuti”. E quindi per Notti di cinema non cambia nulla e il bando assegna solo 44mila degli 80mila euro richiesti dall’Anec Lazio.

Perciò i consiglieri municipali Davide Curcio e Stefania Di Serio, insieme alla segretaria del circolo Pd Esquilino, lanciano l’appello al sindaco: “Le Notti di cinema hanno un valore affettivo, culturale e sociale. Sono uno degli eventi caratterizzanti dell’identità del rione, che rischiamo di perdere proprio in un momento in cui il quartiere sta attraversando una fase difficile”. La sorte di Notti di cinema è appesa a un filo che si sta per spezzare: impossibile ipotizzare il subentrare di sponsor all’ultimo minuto o l’arrivo di altri fondi pubblici. Ma è anche difficile pensare a un ridimensionamento della rassegna, che ogni anno offre quasi due mesi di proiezioni, porta in città i film del festival di Locarno e anima l’intero quartiere grazie agli incontri con attori e registi.

Roma, 24 giugno


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here