Italia-Uruguay, nella sfida decisiva la novità è Immobile


Finalmente Ciro. Pare che Immobile giocherà dal primo minuto contro l’Uruguay. L’ attaccante napoletano, l’unico centravanti di livello prodotto dal nostro calcio negli ultimi anni, giocherà al fianco di Balotelli, anche se finora il ct li considerava incompatibili tatticamente. Ma le visioni tattiche degli allenatori in un Mondiale, soprattutto se rischia di finire troppo presto, subiscono sempre repentine mutazioni.

La tattica, quando le cose iniziano a buttare male, la decidono le emergenze, le voci dello spogliatoio, l’angoscia di non farcela, non le pensose riunioni dello staff tecnico o le partite dell’Uruguay viste in dvd. Ecco dunque che il misterioso e statico 4-1-4-1 delle prime due partite lascia il campo al 3-5-2 di chiara matrice juventina, con il blocco bianconero composto da Barzagli, Bonucci e Chiellini a presidiare la difesa; sugli esterni Darmian e il rientrante De Sciglio, interni Verratti e Marchisio insieme a Pirlo; in porta ovviamente Buffon e davanti, insieme a Balotelli, ecco finalmente il momento di Ciro Immobile, capocannoniere della serie A con 22 gol e già ceduto al Borussia Dortmund per 20 milioni (terzo capocannoniere consecutivo del nostro campionato ad essere ceduto all’ estero dopo Ibrahimovic e Cavani).

Anche lui è un prodotto juventino, perché fu il vivaio bianconero a crescerlo e a forgiarlo, anche se le sue fortune iniziano con Zeman in B (stagione 2011-2012, Immobile con 28 gol trascina il Pescara in serie A), prima dell’esplosione definitiva quest’anno al Toro. Per oscuri motivi, in un’Italia che fatica molto ad andare in gol, Immobile finora è stato trascurato da Prandelli: appena 27’ al posto di Balotelli in Italia-Inghilterra e tutta la partita contro il Costarica in panchina. Ora è il suo momento: a volte gli outsider possono frantumare gli equilibri di un Mondiale, all’improvviso, venendo dal nulla. Paolo Rossi e Totò Schillaci ce l’hanno già insegnato. Siamo tutti con te, Ciro. Forza Azzurri!

Roma, 24 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here