Mondiale: e gli inglesi si danno alla birra dopo il ko con l’Italia


Doveva essere una serata memorabile, ma l’Inghilterra ricorderà quella di sabato scorso non solo per il ko della sua nazionale contro l’Italia ma anche per il record di birra. Secondo lo Star, la notte della partita sono state spillate 37 milioni di pinte, mentre il volume delle scommesse ha superato i 114 milioni di sterline. A marzo l’Home Office aveva allungato l’orario di chiusura dei pub in occasione delle partite della Nazionale, mettendo la ragione commerciale davanti agli eventuali problemi di pubblica sicurezza. Peccato però che l’idea non sia stata delle migliori: migliaia le persone arrabbiate per il ko e sotto l’effetto dell’alcol, con problemi segnalati in tutta l’isola. Due poliziotti sono finiti all’ospedale dopo essere stati malmenati da un gruppo di tifosi ubriachi durante una rissa scoppiata nel centro di Devizes, nel Wiltshire, mentre nel Devon e in Cornovaglia le forze dell’ordine hanno ricevuto in media una richiesta d’intervento al minuto dopo la gara.

L’episodio peggiore a Bedford, capoluogo del Bedfordshire, dove vive la più alta concentrazione di italiani di Gran Bretagna: qui sono state numerose le bandiere tricolori bruciate dai tifosi inglesi, mentre si segnalano anche lanci di fumogeni dentro e fuori i locali dov’erano gli italiani per vedere la partita. Per fortuna però nessun vero scontro.

Roma, 16 giugno

I Testi di tutte le canzoni del Festival di Sanremo 2020
TUTTE LE CANZONI DI SANREMO 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here