Mondiali, mini bilancio dopo le prime partite dei gironi


Dopo le prime partite di ognuno dei gironi di qualificazione, abbiamo dunque visto all’opera tutte le protagoniste dei Mondiali; è tempo di un primo, seppur ovviamente poco indicativo, bilancio.

Su tutte hanno impressionato Germania e Olanda, che non solo hanno stravinto e convinto anche a livello di gioco, ma perdipiù contro avversari di grande spessore come Portogallo e Spagna. Subito dietro la nostra Nazionale, che ha battuto con merito una comunque forte Inghilterra; da menzionare anche il Messico, che ha vinto la prima contro il Camerun e imposto ieri sera il pari al Brasile; carioca che nonostante i 4 punti sin qui conquistati, non hanno per niente convinto finora sul piano qualitativo. Belgio, Colombia e Cile hanno esordito con prevedibili vittorie, ma i loro indubbi valori andranno testati contro avversari di maggior spessore.

Per quanto riguarda le delusioni, oltre alle già citate debacle di Spagna e Portogallo, da segnalare l’ incredibile disfatta dell’ Uruguay contro la sorpresa Costarica; i sudamericani sembravano dover essere il nostro avversario più temibile, invece si ritroverebbero quasi fuori dal Mondiale in caso di non vittoria contro l’ Inghilterra, che ne condivide ovviamente lo stesso ipotetico destino.

Le altre partite hanno più o meno rispettato il pronostico, con una caratteristica costante: di spettacolo per ora, forse complice il gran caldo, se n’è visto veramente poco.

Roma, 18 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here