Pallanuoto A2M: Vis Nova, che colpo a Civitavecchia!


Una grande Roma Vis Nova espugna il PalaEnel di Civitavecchia battendo ai rigori per 15-14 la SNC nella prima gara di finale promozione per un posto in Serie A1. Il sette capitolino si è imposto dopo il 9-9 finale dei tempi regolamentari deciso dai parziali di 3-4, 2-1, 2-2 e 2-2: quattro doppiette firmate Miskovic, Pappacena, Cuccovillo e Briganti più la rete di Murro prima della lotteria dei penalty. Una prestazione di grande cuore quella dei ragazzi di Cristiano Ciocchetti, che mercoledì al Foro Italico possono mettere a segno il match point.

La Cronaca

La Vis parte bene in vasca nonostante sia Civitavecchia a portarsi avanti con un rigore al minuto 1’25” trasformato da Zanetic per l’1-0 rossoceleste. Cuccovillo centra subito il pari con l’uomo in più (1-1) e la Vis passa in vantaggio al minuto 2’30” con Pappacena che buca Visciola da distanza ravvicinata (1-2). I padroni di casa non ci stanno, è ancora Zanetic a firmare il 2-2 del Civitavecchia in superiorità numerica, prima però che Miskovic ribadisca nuovamente in rete per il 3-2 giallorosso. Tre minuti senza reti, Bonito si esalta con due interventi superlativi tra i pali. Civitavecchia pareggia ancora, questa volta in controfuga con Simeoni a 33” dalla fine del primo quarto (3-3); i leoni non si accontentano del pari e si riportano ancora avanti a 6 secondi dal termine con Briganti: il primo parziale si chiude sul 4-3 Vis. Secondo tempo. Apre ancora la squadra di Ciocchetti con Briganti, 5-3 per i giallorossi al minuto 2’50”. Il sette di Pagliarini fa 1-1 con Romiti nell’azione seguente (4-5). Altri 4 minuti senza reti, i rossocelesti riagguantano i leoni con Zimonic, 2-1 e 5-5. Bonito continua a sfoderare interventi prodigiosi, per due volte abbassa la saracinesca a tu per tu con Romiti. Termina il secondo tempo e le squadre cambiano lato. Terzo tempo. Apre subito Zanetic per Civitavecchia, 1-0 e 6-5 per i padroni di casa. Due legni consecutivi colpiti dai capitolini prima della rete di Pappacena, palomba incredibile allo scoccare del terzo minuto che rimette il risultato in paritá: 1-1 e 6-6. I Leoni tornano in vantaggio al minuto 3’40”: Spinelli guadagna un rigore al centro, Cuccovillo lo realizza per l’1-2 e il 6-7. La squadra di Pagliarini risponde con Castello al minuto 4’17”, 2-2 e 7-7. Non si contano i pali colpiti dai giallorossi. I padroni di casa conquistano un altro rigore al minuto 6’15”, Rinaldi però lo stampa sul palo e il risultato resta invariato. Altra traversa dei leoni, Cuccovillo. Il terzo parziale finisce 2-2, 7-7 all’aggregate. E’ tutto consegnato all’ ultimo periodo. Si gioca con grande intensità da una parte e dall’altra. Al 2’05” Zanetic firma un’altra rete con l’uomo in più, 1-0 e 8-7 Civitavecchia. I padroni di casa raddoppiano al 3’40” con Muneroni, 2-0 e 9-7. I capitolini non si scompongono: prima si rifanno sotto con la rete di Murro al 4’10” (2-1, 9-8), poi un Miskovic prodigioso al 5’00” s’inventa un sombrero su Muneroni con sassata al seguito che s’insacca all’angolino: è parità, 2-2 e 9-9. L’ultimo minuto scorre via senza reti e il suono della sirena (quella ufficiale) consegna le sorti del match alla lotteria dei rigori. Iniziano i padroni di casa: Zanetic non sbaglia, 1-0 (10-9). Primo rigore della Vis di Pappacena, rete e 1-1 (10-10). Foschi per i rossocelesti: rete, 2-1 (11-10). Per i leoni capitan Innocenzi: rete e 2-2 (11-11). Padroni di casa ancora ok con Rinaldi, 3-2 e 12-11. Per Roma è il turno di Cuccovillo, che stavolta si vede respingere il rigore da Visciola. Civitavecchia può allungare, ma Simeoni si fa ipnotizzare da Bonito e tutto resta invariato.
Briganti per la Vis: gol e 3-3 (12-12). Anche Castello fa il suo dovere per i rossocelesti: 4-3 e 13-12. Ferraro batte l’ultimo rigore dei giallorossi: nessun problema, 4-4 e 13-13. Inizia l’oltranza, torna Zanetic a tirare per i padroni di casa: ancora una parata strepitosa di Bonito e match point giallorosso. Pappacena illude, ma la traversa gli dice di no e si prosegue a tirare: Foschi segna per Civitavecchia e Innocenzi fa altrettanto per Roma, 5-5 e 14-14. Si prosegue, ma Bonito stavolta sfodera la parata chiave, lo fa sul tiro di Rinaldi al quale dice di no. Nuovo match point dei capitolini: Cuccovillo non sbaglia, 5-6 e 14-15 finale che fa esplodere la festa del “settorino” giallorosso. Palla al Foro Mercoledì prossimo per gara 2.

“Abbiamo giocato una buona partita dal punto di vista del nuoto ma meno buona sotto il profilo tattico – dice il tecnico Cristiano Ciocchetti – Abbiamo commesso qualche errore che si poteva evitare, quando il Civitavecchia è andato avanti di 2 reti siamo stati bravissimi a riprenderli per poi arrivare ai rigori. Ora questa gara va dimenticata subito per concentrarci su quella di Mercoledì prossimo al Foro, pronti ad affrontare al meglio in casa il Civitavecchia per sfruttare questa grande occasione”.

“Bella partita, siamo stati bravi a rimanere concentrati e uniti evitando gli individualismi che non sarebbero serviti in un match del genere – dice l’estremo difensore giallorosso Mario Bonito – Sappiamo che Mercoledì al Foro il Civitavecchia verrà a giocare da noi senza regalarci nulla. Dovremo essere lucidi e giocare bene, in tranquillità. Loro partiranno molto aggressivi e quindi noi dovremo difenderci al meglio sfruttando le occasioni di attacco sperando di avere dalla nostra un gran pubblico come quello che ci ha sostenuto oggi qui al PalaEnel”.

SNC CIVITAVECCHIA – ROMA VIS NOVA 14-15 dtr (9-9)

SNC Civitavecchia: Visciola, Simeoni 2, Iula, Chiarelli, Rinaldi, Zimonijc 1, Castello 1, Zanetic 4 (1 rig.), Romiti 1, Foschi, Muneroni, Pimpinelli, Pucci. All. Pagliarini.

Roma Vis Nova: Bonito, Pappacena 2, Murro 1, Ferraro, Miskovic 2, Briganti 2, Spinelli, Innocenzi, Vitola, Manzo, Priori, Cuccovillo 2 (1 rig.), Serrentino. All. Ciocchetti.

Arbitri: Luca Bianco e Daniele Bianco.
Note: Nessuno uscito per limite di falli.
Superiorità numeriche: Civitavecchia 3/8 + due rigori di cui uno fallito (palo) da Rinaldi nel terzo tempo, Roma Vis Nova 2/3 + un rigore.
Spettatori: 600 circa.
Sequenza dei tiri di rigore: Zanetic (C) gol, Pappacena (VN) gol, Foschi (C) gol, Innocenzi (VN) gol, Rinaldi (C) gol, Cuccovillo (VN) parato, Simeoni (C) parato, Briganti (VN) gol, Castello (C) gol, Ferraro (VN) gol, Zanetic (C) parato, Pappacena (VN) parato, Foschi (C) gol, Innocenzi (VN) gol, Rinaldi (C) parato, Cuccovillo (VN) gol.

Roma, 22 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here