Suarez, il presidente Mujica: “Squalifica? Decisione folle. Italiani provocatori”


La squalifica per 9 giornate in Nazionale, con conseguente addio ai Mondiali, e di 4 mesi da tutte le manifestazioni, inflitta all’uruguaiano Luis Suarez, non è andata giù non solo ai compagni di squadra ma anche al presidente del Paese, José Mujica. “Gli italiani sono provocatori – ha dichiarato ai microfoni di De Zurda -, stavolta si è passato il limite”.

“Si vedono di continuo falli e gesti ben più gravi – continua Mujica – La Fifa usa due pesi e due misure: si permette di trattarci con i piedi solo perché siamo un Paese piccolo e contiamo poco”. Alle parole di Mujica fanno eco quelle dell’ex idolo Enzo Francescoli, secondo il quale “la decisione della Fifa è pura follia in quanto Suarez non ha ammazzato nessuno”.

Intanto ieri sera accoglienza da eroe per in Uruguay: migliaia di tifosi che hanno invaso lo scalo di Montevideo in attesa del rientro del “Pistolero”.

Roma, 27 giugno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here