Albano, al via la terza edizione dell’ Anfiteatro Festival


Roma, 23 Luglio 2014 – Dal 27 luglio prende il via la terza edizione dell’ Anfiteatro Festival. Nella splendida cornice dell’Anfiteatro Severiano di Albano si esibiranno nel concerto d’ apertura i Solisti Veneti, diretti dal maestro Claudio Scimone. Sino alla metà di agosto saranno inoltre protagonisti l’Orchestra Popolare Italiana di Ambrogio Sparagna, i Buena Vista Social Club, I Carmina Burana interpretati dall’ American Ballet Theatre, la Bohème di Giacomo Puccini. E ancora il pianoforte di Michele Campanella e Antonello Salis, la Cavalleria Rusticana e il Mercante di Venezia, interpretato da Giorgio Albertazzi; la satira con “Onderòd” di Gioele Dix; una serata di osservazione delle stelle a cura dell’Associazione Tuscolana di Astronomia; infine, lo spettacolo di Paola Quattrini e il concerto di chiusura delle sorelle Marinetti, che rivisiteranno il repertorio del mitico Trio Lescano.

Queste le parole del sindaco Nicola Marini, che saluta l’inizio della manifestazione: “Dopo il grande successo delle scorse edizioni e l’ampio gradimento del pubblico e della critica, siamo convinti che anche la rassegna di quest’anno consacri l’Anfiteatro Festival come un  punto di riferimento della programmazione estiva di tutto il territorio dei Castelli Romani.
Siamo molto soddisfatti nel riproporre questa rassegna come uno degli appuntamenti culturali più importanti della attività di questa Amministrazione. Il cartellone di quest’anno – continua il Sindaco – oltre a proporre  nomi di alto profilo artistico, offrirà una grande varietà di spettacoli: dalla musica classica e moderna, al teatro, al balletto, all’ opera, passando per i ritmi caraibici.

Fin dalla prima stagione abbiamo ritenuto che questa rassegna estiva rappresentasse un caposaldo fondamentale per il rilancio culturale e turistico della Città di Albano, e di tutto il territorio dei Castelli, legando l’alto livello qualitativo del cartellone alla rivalutazione e fruibilità dell’Anfiteatro Severiano, restituendolo ai cittadini. In un momento particolarmente difficile in cui ancora versa il nostro Paese, riteniamo sia importante continuare ad investire nella cultura, nella convinzione che questo porti ad uno sviluppo sostenibile della nostra città. Proprio per andare incontro alle famiglie, anche quest’anno il prezzo dei biglietti sarà contenuto, perché siamo convinti che la cultura debba  essere accessibile a tutti.”

Per info e programma completo di orari e costi: www.europamusica.eu


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here