Assessore Paola Lucci: “lago di Bracciano eccellente per la balneazione”


Roma, 16 luglio 2014 – Il commento ai dati di Goletta dei Laghi presentati ieri. “Le criticità ai fossi andranno verificate singolarmente dai comuni rivieraschi e da quelli a monte le cui acque confluiscono nell’impianto di depurazione ma anche e soprattutto da enti sovracomunali che intervengono nei vari processi”

“Quello che è emerso ben chiaro dalla presentazione di Legambiente è che aver individuato alla foce di quattro fossi valori di inquinamento non pregiudica la qualità delle acque del lago di Bracciano ritenute eccellenti per la balneazione in tutti i punti di campionamento dai dati forniti dall’ARPA Lazio e pubblicati a maggio, sullo standard degli ultimi anni”.

E’ quanto ribadisce oggi l’assessore all’Ambiente Paola Lucci riguardo l’incontro di ieri in aula consiliare sulle resultanze della campagna annuale di Legambiente.

“Legambiente con il suo lavoro di Goletta dei Laghi – commenta ancora l’assessore Lucci – segnala la presenza nei fossi, che la norma prevede con divieto di balneazione proprio per le criticità che possono presentarsi alla loro foce, di acque non depurate la cui origine deve essere individuata in tempi certi per garantire sempre maggiore tutela e salvaguardia di un bacino idrico con ecosistema in buono stato, all’interno di un Parco regionale, nelle cui acque è vietata da anni la navigazione di natanti a motore, dunque già ben protetto come sottolineato nella giornata di approfondimento. I fattori che possono causare sversamento – osserva l’assessore – di acque non depurate sono molteplici, dallo scarico abusivo alla fuoriuscita dallo scolmatoio dell’anello di raccolta dei reflui Cobis, al dilavamento legato alle forti piogge del periodo, andranno verificati singolarmente dai comuni rivieraschi e da quelli a monte le cui acque confluiscono nell’impianto di depurazione ma anche e soprattutto da enti sovracomunali che intervengono nei vari processi. La valenza dell’incontro è proprio nell’aver riunito le varie realtà in causa per il confronto su un tema a cui le amministrazioni si sono dimostrate ben sensibili ed attente e disponibili a verificare e porre rimedio alle criticità emerse dai rilevamenti di Goletta dei Laghi”.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here