Primo colpo di mercato per gli Sharks di Monteporzio il ritorno di Daniele Mancini


Dopo una stagione impegnativa ed esaltante, con la ciliegina sulla torta di una fantastica promozione in B2 ottenuta dal maschile e le tante, tantissime soddisfazioni arrivate dalla Prima Divisione femminile, dall’exploit dell’Under 12, dai buoni risultati ottenuti da U13 e U14 e soprattutto dalla straordinaria partecipazione del pubblico, gli Sharks sono concentrati sulla pianificazione dell’attività della prossima annata sportiva. Perché dopo aver staccato il pass per i Nazionali, traguardo storico raggiunto in soli due anni grazie al cuore, alla passione e ai tanti sacrifici e forse impensabile per una realtà, come quella castellana, dove le idee, l’amicizia e l’amore per il volley contano più della forza economica, adesso è arrivato il momento di difendere e valorizzare la vittoria conquistata nei playoff.
La società monteporziana, dunque, rompe ogni indugio e conferma, di fatto, la partecipazione al prossimo campionato di serie B. E nell’ambito di una programmazione tecnica ed economica che permettesse, da un lato, di onorare la categoria conquistata sul campo in un contesto economico ancora difficile, e dall’altro di poter programmare un’ulteriore crescita qualitativa del settore giovanile, la società del Presidente De Stefanis ha inteso intraprendere un rapporto di collaborazione per il settore maschile con il Casal De Pazzi. “In un momento come questo affrontare un campionato nazionale è estremamente difficile, soprattutto per una realtà come la nostra -dichiara Simone De Stefanis, capitano della squadra-. Abbiamo sempre cercato di trasmettere a tutti coloro che ci seguono, che ci hanno dato fiducia, ma anche a quelli che in qualche modo hanno tentato di fermarci, che chi ci mette il cuore vince. Sempre. Abbiamo ponderato molto la scelta di affrontare un campionato nazionale, ma l’entusiasmo e l’affetto di tantissime persone ci ha dato la spinta decisiva. Lo faremo insieme a Casal De Pazzi, con l’obiettivo di far crescere elementi giovani del loro vivaio, unendo esperienze e programmi tecnici. Stiamo lavorando per allestire una squadra competitiva, e speriamo nell’aiuto di tutti per poter affrontare anche l’impegno economico di una Serie B”. Nel frattempo c’è già il primo colpo di mercato: un regalo per i tifosi, ma anche per gli stessi giocatori.
In biancoblu torna infatti Daniele Mancini, capitano di mille battaglie, che finalmente potrà calcare il rettangolo di gioco in quella B2 che ha inseguito ma solo sfiorato in ben tre occasioni. Bentornato Mancio! Attenzione concentrata anche, ovviamente, sul settore giovanile femminile, come conferma Andrea Matrigiani: “Stiamo organizzando degli incontri coi genitori dei nostri atleti, per confrontarci e presentare loro i nostri programmi. Vogliamo ripartire alla grande dopo un anno in cui, per i motivi che molti sanno relativi alle difficoltà di utilizzo degli impianti, non ci è stato possibile programmare. I nostri gruppi devono essere tutelati e devono avere la possibilità di migliorare ed allenarsi. Lavoreremo per riorganizzare il settore giovanile e puntare sulla qualità”. In bocca al lupo Sharks!

Lo comunica con una nota l’ufficio stampa dei Monteporzio Sharks.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here