Il disastro aereo di Sknyliv avvenuto il 27 luglio 2002 durante un airshow


Roma, 27 luglio 2014 – Il disastro aereo di Sknyliv è avvenuto il 27 luglio 2002 durante un airshow acrobatico organizzato presso l’aeroporto di Sknyliv per commemorare l’anniversario del 14° Corpo Aereo dell’Aeronautica militare ucraina.

Erano presenti più di 10.000 persone quando alle 12:52 un Su-27 ha effettuato un avvitamento a quota bassa. I due piloti durante l’acrobazia hanno compiuto un giro in più e questo ha causato l’urto dell’ala sinistra con il terreno. Entrambi ne sono usciti quasi illesi, hanno riportato solo alcune ferite, ma lievi.

Il velivolo una volta colpito la parte anteriore di un aereo di trasporto è esploso e ha generato una palla di fuoco che è arrivata fino agli spettatori: 77 di loro sono morti, 19 erano bambini, altre 543 sono rimaste ferite, 100 dei quali ricoverati in ospedale per ferite gravi come ustioni e fratture ossee.

Subito dopo il disastro aereo di Sknyliv il Presidente Leonid Kučma ha dato la colpa ai militari e ha fatto sì che Volodymyr  Strelnykov presentasse le dimissioni da capo dell’aeronautica militare. Nel 2005 il tribunale militare ha condannato il pilota e il co-pilota a quattordici e otto anni, ritenendo i due colpevoli di non aver eseguito gli ordini, di negligenza e di aver violato le regole del volo.

Oltre ai due piloti sono stati condannati anche tre funzionari, due a sei anni di reclusione e uno a quattro anni.


1 COMMENTO

  1. […] post Il disastro aereo di Sknyliv avvenuto il 27 luglio 2002 durante un airshow appartiene a […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here