Giovani medici, lunedì 28 luglio scatta la protesta virtuale


Roma, 27 luglio 2014 – La protesta 2.0 l’hanno chiamata. Lunedì 28 luglio alle 13 “saranno occupati simbolicamente gli Ordini di Roma, Napoli e Modena da parte delle Commissioni dei Giovani Medici, per sollecitare l’attenzione delle Istituzioni verso i temi di interesse dei giovani professionisti, ovvero: la mancata programmazione dei posti disponibili alla Facoltà di Medicina e Chirurgia, la scarsa programmazione delle borse di studio in MG e dei contratti di scuola di specializzazione rispetto al numero dei laureati ogni anno, Ma anche la riduzione dei tempi morti tra la fine della formazione e l’inserimento nel mondo del lavoro, l’abolizione del comma 14 dall’art 5 del Patto per la Salute sulle attività professionalizzanti dei medici in formazione per la medicina generale e il blocco del turn-over per i neo-specialisti“, si legge in una nota.

Fimmg Formazione, attraverso le rappresentanze delle regioni Lazio, Campania ed Emilia Romagna coinvolte per l’occupazione rispettivamente degli Ordini di Roma, Napoli e Modena, parteciperà non sottolineando la propria appartenenza ad una sigla sindacale, ma condividendo l’interesse comune delle problematiche di maggior impatto che coinvolgono le nuove generazioni dell’area professionale medica, senza distinzioni nè appartenenze“.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here