Italia Campione del Mondo: il 9 luglio 2006 il trionfo contro la Francia


Roma, 9 luglio 2014 – Italia Campione del Mondo: il 9 luglio 2006 la Nazionale azzurra ha alzato al cielo la Coppa del Mondo dopo aver vinto ai rigori la finale contro la Francia. Ai mondiali di Germania 2006, iniziati il 9 giugno, hanno partecipato 32 squadre alla fase finale. L’Italia parte subito bene e arriva prima in un girone non impossibile, di cui fanno anche parte Ghana, Repubblica Ceca e Stati Uniti. Vittoria contro gli africani e i Cechi e pareggio contro gli americani, in una partita che registra la gomitata di Daniele De Rossi con conseguente espulsione.

Si va agli ottavi contro l’Australia e si comincia subito con un’altra espulsione, perlrao discutibile, di Marco Materazzi che costringe gli azzurri a rimanere in dieci per oltre un’ora. Il caldo la fa da padrone e la squadra di Lippi disputa un partita fatta di sudore e sacrificio, fino all’episodio decisivo arrivato dopo il novantesimo con Fabio Grosso che conquista il rigore realizzato poi dal subentrato Totti. 1 – 0 e canguri eliminati.

Ai quarti l’Italia se la vede contro l’Ucraina, in quella che probabilmente rappresenta la partita più semplice alla luce del rotondo 3 – 0 rifilato a Shevchenko & Co. Zambrotta segna nel primo tempo con un rasoterra potente; poi  una doppietta di Toni nel secondo tempo chiude la pratica.

In semifinale ennesima sfida contro la Germania. La partita è spigolosa, a tratti spettacolare, ma è la paura a farla da padrona da ambo le parti. Nei supplementari la partita si infiamma e l’Italia riesce a scongiurare i rigori in extremis, prima con Grosso e poi con Del Piero. Come dice Caressa al fischio finale “Si va a Berlino”.

La finale si gioca il 9 luglio e l’avversaria è la Francia. Si ripropone lo scontro tra le due Nazionali. Nel 1998 i francesi battono l’Italia ai calci di rigore e si laureano Campioni del Mondo, nel 2000, nonostante il sorpasso iniziale con Delvecchio, gli azzurri si fanno recuperare da Wiltord, che trova il pareggio con un tiro rasoterra a pochi attimi dalla fine. Si va ai supplementari e i Galletti vincono con il golden gol di Trezeguet.

Ma quella del 2006 è un’altra storia: i francesi passano in vantaggio con un calcio di rigore di Zidane, ma l’Italia risponde con Materazzi. I tempi regolamentari finiscono 1-1. I due marcatori sono ance i protagonisti dei supplementari, ma non per occasioni da gol. I due discutono e la questione si conclude con la famosa testata del francese ai danni del difensore italiano. L’arbitro non ci pensa due volte: è espulsione per Zidane. Si arriva così ai calci di rigore. L’Italia arriva a quota quattro con le marcature di Pirlo, Materazzi, De Rossi e Del Piero, mentre la Francia è ferma a tre con le marcature di Wiltord, Abidal e Sagnol e con la traversa colpita da Trezeguet.

Il rigore che può assegnare la vittoria agli italiani lo batte Grosso, già protagonista in altre partite. Il giocatore non fallisce e consegna all’Italia il quarto Mondiale.

https://www.youtube.com/watch?v=wsYizRFYo98


1 COMMENTO

  1. […] post Italia Campione del Mondo: il 9 luglio 2006 il trionfo contro la Francia appartiene a […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here