Associazione Anddos: “Sì ad un ministro delle Pari Opportunità a tempo pieno”


Roma, 3 agosto 2014 – Accogliamo con grande interesse l’iniziativa della deputata Giulia di Vita di sottoscrivere una petizione per sensibilizzare il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a nominare subito un Ministro per le Pari Opportunità.
L’Associazione ANDDOS ribadisce, pertanto, la necessità di avere un Ministro a tempo pieno per un dicastero di assoluta importanza. L’attuale crisi economica che sta attanagliando l’Italia ha prodotto una situazione ormai insostenibile per i cittadini, andando così a pregiudicare i diritti sanciti dalla nostra Corte Costituzionale: la nomina di un Ministro per le Pari Opportunità è di vitale importanza, per riuscire a far fronte alle situazioni di disagio sociale e per velocizzare quei provvedimenti parlamentari attualmente in fase di stallo: il piano nazionale anti violenza sulle donne (dal 1 agosto entra ufficialmente in vigore la Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne), la controversia tra l’Ufficio anti-discriminazioni razziali ed il Ministero dell’istruzione, università e ricerca sull’attuazione del programma scolastico relativo al tema delle discriminazioni da orientamento sessuale, il monitoraggio dei comitati unici di garanzia sulla prevenzione dei luoghi di lavoro, la realizzazione del piano d’azione per la disabilità, oltre alle direttive comunitarie non recepite correttamente, tra cui la mancata approvazione del piano nazionale per gli interventi contro la tratta di esseri umani.

Il Presidente Nazionale ANDDOS
Mario Marco Canale


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here