A Manziana il 15 agosto torna Musica in città

Roma, 4 agosto 2014 – Il Rinascimento di scena a Manziana per la prestigiosa rassegna di Musica in Piazza che torna con la XXII edizione con un unico appuntamento di grande richiamo venerdì 15 agosto alle 21 in via del Forte.

Protagonista dell’evento La Rossignol, con Corti e Cortili –Arie e danze tra XV e XVI secolo nelle corti del Rinascimento italiano. Una serata in cui la magnificenza si coniuga con la ricerca storica tra musiche come madrigali e scherzi. Torneranno a risuonare strumenti come la ghironda, l’organo positivo, il chitarrino, e si potranno ammirare eleganti e raffinate danze. Tutto rigorosamente in costumi d’epoca. Un repertorio frutto di una accurata ricerca storica condotta su fonti dirette, sin dal 1987 dall’ensemble La Rossignol, in tutta Europa. Un evento unico, da non perdere che riporta a Manziana, come auspicato da molti, uno spettacolo degno dei grandi teatri italiani.

L’Associazione Il Cantiere dell’Arte, il Comune di Manziana del sindaco Bruno Bruni, grazie anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, prosegue nella sua intensa di attività di promozione della cultura che in ventidue anni di intensa attività le ha consentito di proporre all’attenta platea del territorio personaggi di calibro dello spettacolo italiano: da Regina Bianchi a Luca De Filippo, da Severino Gazzelloni a Carlo Alberto Rossi, da Lino Patruno a Angelo Branduardi. Solo per ricordarne alcuni.

Sono convinto – commenta il sindaco Bruniche la riscoperta del patrimonio artistico e culturale italiano, sia uno straordinario fattore di ripresa e il Rinascimento costituisce senz’altro, col fiorire delle arti, una delle migliore pagine della storia italiana”.

Il Cantiere dell’Arte – dice il presidente Adriana Rasiringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e il Comune di Manziana per il sostegno alla realizzazione di questo evento culturale, che vuole fare conoscere le splendide pagine del canto, della musica, della danza di epoca rinascimentale. La nostra rassegna non aveva ancora ospitato questo genere di repertorio. Siamo lieti di colmare la lacuna proponendo uno spettacolo de La Rossignol uno dei gruppi più noti e importanti in Italia e all’estero nella convinzione che la cultura italiana sia la leva per affrontare il periodo di crisi in atto. Siamo sicuri – conclude il presidente – che il pubblico di Musica in Piazza saprà apprezzare questo straordinario gruppo, rinnovando gli apprezzamenti che da più di due decenni riserva all’attività di diffusione culturale della nostra associazione”.

Dietro queste movenze e queste melodie che vengono proposte al pubblico di Manziana per un Ferragosto tutto speciale si cela una filosofia e un preciso stile di vita rinascimentale.

“La magnificenza si coniuga – si legge in uno scritto dell’epoca – con la ricercatezza, la voglia di meravigliare, di stupire e la ricerca di un modo di vivere sempre più colto e raffinato inducono le corti ad acquisire un’arte musicale e coreutica raffinata, elegante, codificata in forme scritte ben precise, un vero rituale di celebrazione del potere in cui i protagonisti sono i cortigiani, attori e spettatori al tempo stesso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here