Opera di Roma, domani a Caracalla chiusura della stagione dei record

Roma, 8 agosto 2014 – Con l’ultima replica de La Bohème si chiuderà domani alle Terme di Caracalla una delle stagioni migliori. Nonostante i noti problemi, con alcune recite annullate per sciopero, numeri da record, con gli spettatori che fanno segnare il picco massimo da quando nel 2004 è stato riaperto lo spazio delle Terme di Caracalla: 56.000, ossia il 13% in più del precedente record del 2011 (49.623 spettatori), +36% rispetto al 2013.

È stato proposto un cartellone che ha nettamente tagliato con il passato segnando il rinnovo e il rilancio dell’Opera a Caracalla in Italia e nel mondo, – dice il Sovrintendente Carlo Fuortescon una crescente presenza del pubblico internazionale. La popolarità della lirica a Caracalla è un grande valore che va salvaguardato ed esaltato. Abbiamo dimostrato che è possibile coniugare il valore artistico e musicale delle opere e un grande apprezzamento del pubblico, anche di non specialisti. Ma credo sia solo l’inizio, proseguendo così, nel futuro la stagione estiva a Caracalla potrà dare enormi frutti al Teatro e alla città di Roma“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here