Presidio Pro-Palestina a Piazza Navona, 2 agosto 2014


Roma, 2 agosto 2014 – Alcune centinaia di persone si sono riunite dalle 19 a piazza Navona per un presidio Pro-Palestina. “Roma è antifascista Palestina libera! Solidali col popolo palestinese presidio a piazza navona. Stop bombing, free Palestine. Nessuna complicità con gli oppressori”, alcuni degli striscioni esposti dai manifestanti.

L’instancabile fame di morte e distruzione dello stato israeliano, che da ormai 24 giorni bombarda e occupa militarmente la Striscia di Gaza, non sarebbe possibile senza l’appoggio internazionale di cui gode lo stato sionista – aggiungono i manifestanti – Anche l’Italia si rende complice di questo massacro mentre per mantenere l’apparenza da ‘italiani brava gente’, il ministro Mogherini promette che l’Italia destinerà 1,65 milioni di euro ad Ong che lavorano nella cooperazione internazionale a Gaza, per generi di prima necessità e medicinali, in un paradossale ed ipocrita giro di soldi che finanzia sia la distruzione e l’annientamento di una popolazione, che i successivi aiuti umanitari. Vogliamo rompere il silenzio complice delle istituzioni italiane, smascherare la finta equidistanza, portare la voce di Gaza assediata e sotto le bombe, ai governanti di questo paese. Sosteniamo la campagna internazionale di Boicottaggio Disinvestimento e Sanzione, con la popolazione palestinese, fino alla liberazione e al ritorno“.

I Testi di tutte le canzoni del Festival di Sanremo 2020
TUTTE LE CANZONI DI SANREMO 2020

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here