Rubata roulotte a Ostia in un campeggio: i turisti erano scesi a chiedere informazioni


Roma, 5 agosto 2014 – Rubata roulotte a Ostia in un campeggio. I proprietari erano scesi dal mezzo per chiedere delle informazioni in un campeggio quando, intorno alle 13, due turisti danesi in viaggio per l’Italia hanno visto sottrarsi il mezzo con cui avevano fatto già tappa a Venezia, Firenze e Napoli. I ladri hanno avuto tutto il tempo di staccare  la casa viaggiante dall’automobile della coppia 60 enne e dileguarsi.

La prima volta a Roma e il desiderio di vederne il mare – “Sono entrati da noi a piedi per chiedere informazioni – ha raccontato Valentino Zambon, titolare del campeggio Internazionale di Castelfusano ad Ostia – dopo aver parcheggiato automobile e roulotte sulla Litoranea poco distante dall’entrata del campeggio. Sono rimasti nella reception cinque minuti. Poco dopo li abbiamo visti tornare turbati e ci hanno spiegato che la loro roulotte non c’era più e che la macchina aveva una gomma a terra. Un cliente tedesco e alcuni italiani hanno riferito di aver notato davanti alla roulotte un pulmino blu metallizzato, forse un Wolkswagen, che ha bloccato la strada per agganciare la roulotte e poi è ripartito contro mano in direzione Ostia. Ho chiamato subito la Polizia comunicandogli il numero di targa della roulotte. Questa zona è diventata un far West: i furti sulle macchine parcheggiate sulla litoranea o sul lungomare Vespucci sono quotidiani, anche dieci al giorno. Nel campeggio i ladri continuano ad entrare nonostante abbiamo aumentato la vigilanza e tappezzato tutta l’area di cartelli che raccomandano di non lasciare soldi o oggetti preziosi nelle macchine o nelle tende. È diventato un incubo, ormai ho paura anche a stare alla reception. Credo che l’unica soluzione sia un presidio fisso delle forze dell’ordine in questa zona“.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here