Lo Hobbit di Tolkien viene pubblicato il 21 settembre 1937

Roma, 21 settembre 2014 – Era il 21 settembre 1937 quando J. R. R. Tolkien ha pubblicato per la prima volta Lo Hobbit (titolo originale: The Hobbit or There and Back Again; titolo italiano Lo Hobbit o la riconquista del tesoro), romanzo fantasy nato come fiaba per bambini.

La prima versione è stata scritta alla fine degli anni Venti ed è stata pubblicata per la prima volta dieci anni dopo dalla Allen & Unwin. La prima stampa de Lo Hobbit (1500 copie) è andata esaurita alla fine del 1937, ma le vicende politiche del tempo, ci si preparava alla guerra, hanno rallentato l’espansione editoriale della prima versione, alla quale hanno seguito quelle del 1951, del 1966 e del 1978, che hanno apportato alcune modifiche per quanto riguarda nomi e alcuni dettagli.

Se vi piacciono i viaggi di andata e ritorno fuori dal confortevole e accogliente mondo occidentale in modo da andare oltre il Confine delle Terre Selvagge e poi tornare a casa, e pensate di poter provare un certo interesse per un umile eroe (dotato di un pizzico di saggezza, di un po’ di coraggio e di una quantità considerevole di fortuna), ecco la storia di questo viaggio e di questo viaggiatore. Il periodo in cui si svolge è il tempo antico fra l’Età Fatata e il dominio degli Uomini, quando la famosa foresta di Bosco Atro esisteva ancora e le montagne erano piene di pericoli. Nel seguire il percorso di questo umile avventuriero, verrete a imparare molte cose (come è capitato a lui) – se già non sapete tutto su questi argomenti – su Uomini Neri, Orchi, Nani ed Elfi, e potrete dare uno sguardo alla storia e alla politica di un periodo trascurato ma importante. Infatti il signor Bilbo Baggins andò in visita a svariati personaggi importanti; ebbe una conversazione con il drago, Smog il magnifico; e fu presente – sia pure controvoglia – alla Battaglia dei Cinque Eserciti. Tutto ciò è tanto più singolare in quanto Bilbo Baggins era uno Hobbit. Finora gli Hobbit sono stati trascurati nella storia e nella leggenda, forse perché – in genere – preferivano le comodità alle emozioni. Questo resoconto, invece, fondato sui ricordi di un anno elettrizzante nella vita solitamente tranquilla del signor Baggins, vi darà un’idea abbastanza chiara di questo rispettabile popolo che adesso (a quanto si dice) sta diventando abbastanza raro. Non amano il rumore”.

J.R.R. Tolkien

Trama – I protagonisti del romanzo sono proprio gli hobbit, esseri piccoli che vivono con semplicità nella Contea. Ma turbare la quiete di Bilbo Baggins ci pensano Gandalf, il mago, accompagnato da 13 nani. Proprio questi personaggi trascinano Bilbo, riluttante all’idea, in un’avventura che ha lo scopo di riconquistare un tesoro: un temibile drago custodito da Smaug. Durante il tragitto Bilbo s’imbatterà anche in Gollum.

L’opera oggi ha un successo esorbitante, tanto che nel mercato collezionistico per aggiudicarsi una prima edizione non si scende sotto i 10mila dollari, mentre quelle con firma di Tolkien possono valere anche 100mila dollari. Conosciuto a livello mondiale, Lo Hobbit è stato tradotto in più di 42 lingue o dialetti.

1 COMMENTO

  1. […] Lo Hobbit di Tolkieen viene pubblicato il 21 settembre 1937 sembra essere il primo su […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here