Oggetti smarriti in aereo? Ci pensa Sherlock cane investigatore – Video

Roma, 29 settembre 2014 – Oggetti smarriti in aereo, problema risolto con Sherlock. Quante volte avete dimenticato qualcosa in aereo? Pensate che quegli oggetti sono, ormai, persi per sempre e vi siete già rassegnati all’idea. E invece sembra che Sherlock, un cane investigatore, possa rimediare a questo comunissimo quanto fastidioso problema.

Il nostro detective è un Beagle che si trova nell’aeroporto di Amsterdam, perfettamente addestrato per trovare e riportare gli oggetti lasciati in aereo ai distratti proprietari. Il Beagle ha un olfatto straordinario e, in particolare, Sherlock è formidabile nel suo “lavoro”. Trova qualsiasi oggetto smarrito e, seguendo l’odore, rintraccia i possessori, ormai è diventato il collega più amato dai dipendenti dell’aeroporto.
Sherlock deve allenarsi tutti i giorni per poter avere i muscoli sempre pronti a sforzi prolungati, ed essere abituato anche alla socializzazione.

Ora i passeggeri possono stare tranquilli e godersi il viaggio, la ricompensa per Sherlock è una marea di coccole. Il Beagle costituisce una bella alternativa alla faticosa e, spesso, vana attesa allo sportello degli oggetti smarriti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here