Rapina in ufficio postale a Ostia, arrestati i colpevoli


Roma, 13 settembre 2014 – Hanno rapinato un ufficio postale di Ostia ferendo un’impiegata nel pomeriggio di giovedì. I colpevoli però, due uomini di 22 e 40 anni, sono stati arrestati dalla Polizia. Grazie alle testimonianze raccolte, i poliziotti sono riusciti ad intercettare due giovani a bordo di uno scooter e a risalire al proprietario, solito accompagnarsi ad un altro pregiudicato, attualmente sottoposto agli arresti domiciliari. Poco dopo, gli agenti hanno incrociato l’uomo che è bloccato e trovato in possesso di un coltello a serramanico e di 990 euro in contanti.

Immediata la perquisizione anche dell’abitazione del complice, dove è stato trovato il 40 anni, in possesso del resto del bottino, circa 1400 euro. Rinvenuti anche gli indumenti usati durante la rapina ed una replica di pistola priva del tappo rosso, utilizzata per minacciare i dipendenti della banca e probabilmente anche per picchiare l’impiegata. Sequestrati anche due telefoni cellulari rapinati rispettivamente ad un impiegato dell’Ufficio Postale ed un utente presente al momento dell’irruzione. Il 22enne è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, mentre per il 40enne invece si sono riaperte le porte del carcere.


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here